Musei Vaticani, tutte le informazioni

Che ne dite di una bella visita ai Musei Vaticani? Per chi è amante dell’arte questa è una tappa imperdibile, in quanto è possibile vedere con i propri occhi collezioni e capolavori di grandi artisti. Fondati da papa Giulio II nel 1506 e aperti al pubblico nel 1771 per volere di papa Clemente XIV, contengono tutte le opere d’arte collezionate dai papi nel corso dei secoli e monumenti come la Cappella Sistina e gli affreschi di Michelangelo e Raffaello negli appartamenti papali. Sono tra i musei più visitati al mondo e ogni anno sono migliaia le persone che giungono in Vaticano per ammirare le opere più famose. Ma scopriamo di più: ecco cosa vedere, quanto costano i biglietti e tutti gli orari.

Cosa vedere ai Musei Vaticani

Si tratta di un insieme di musei, collezioni e ambienti dei palazzi vaticani che si possono visitare. Ecco nello specifico di quali musei parliamo:

  • Museo Chiaramonti: fondato da papa Pio VI espone una serie di sarcofagi, fregi e sculture. Tra le opere più importanti c’è l’Augusto di Prima Porta.
  • Museo Filatelico e Numismatico: raccoglie i francobolli e le monete della Città del Vaticano.
  • Musei della biblioteca Apostolica Vaticana: ci sono raccolte varie, come motene, gemme, cristalli, avori, smalti e così via.
  • Padiglione delle carrozze (Museo Storico Vaticano): contiene i veicoli con cui si spostavano i papi del passato.
  • Museo Pio Cristiano: ospita opere dell’antichità cristiana.
  • Musei Gregoriano Profano: accoglie le antichità che un tempo facevano parte del Museo Lateranense.
  • Museo Gregoriano Egizio: raccoglie reperti dell’antico Egitto, tra cui mummie, papiri, il Libro dei morti e la Collezione Grassi.
  • Museo Gregoriano Etrusco: contiene opere di epoca etrusca come vasi, sarcofagi e la Collezione Guglielmi.
  • Pinacoteca Vaticana: contiene opere di pittori come Giotto, Raffaello, Caravaggio e Leonardo.
  • Collezione d’arte religiosa moderna: ci sono le opere di artisti come van Gogh, Matisse, Gauguin, Kandinsky, Felice Mina, Venanzo Crocetti, Chagall, Dalì, de Chiririco, carlo Carrà e Bacon.
  • Museo missionario-etnologico: accoglie opere prettamente religiose provenienti da tutte le parti del mondo.
  • Museo Pio-Clementino: ospita antiche sculture greche e romane.

Musei Vaticani: info su orari

I Musei Vaticani sono aperti da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 18.00 (l’ultimo ingresso è alle 16.00). Ogni ultima domenica del mese i Musei Vaticani sono aperti dalle 9.00 alle 14.00 e l’ingresso è gratuito. Ciò per nel caso in cui l’ultima domenica del mese non coincida con la Pasqua, il 29 giugno, Natale e Santo Stefano. I giorni di chiusura, ad esclusione delle domeniche, sono:

  • 6 gennaio
  • 11 febbraio
  • 17 aprile
  • 1 maggio
  • 29 giugno
  • 15 e 16 agosto
  • 1 novembre
  • 8, 25 e 26 dicembre

Musei Vaticani, biglietti e riduzioni

Il biglietto intero costa 16 euro e permette di visitare i Musei e la Cappella Sistina. Aggiungendo 4 euro è possibile l’opzione “Salta la Fila”, ma occorre acquistare il biglietto online. Per quanto riguarda le riduzioni, ecco come funziona:

  • Ragazzi dai 6 ai 18 anni, dipendenti, religiosi, pellegrinaggi: 8 euro
  • Scuole: 4 euro
  • Istituti universitari: 8 euro
  • Studenti con età inferiore a 25 anni possessori dell’International Student Card: 8 euro
  • Seminari e Collegi religiosi: 4 euro