Tatuaggi Maori: cosa c’è da sapere

Bene, hai visto anche tu un bellissimo tatuaggio astratta sulla spalla o sul braccio di un tuo amico e sei incuriosito dal significato? Anche tu vorresti farlo, ma sei insicuro?? Oggi cercheremo di capire di cosa si tratta, qual è il suo significato e la sua origine. I disegni si chiamano tatuaggi Maori, dal nome di una popolazione che vive lontano, anzi lontanissimo da noi. Vi daremo tutte le informazioni per capire bene cosa i tantissimi ragazzi si tatuano e il perché scelgono proprio questi simboli.

Non perderti: Cosa sapere prima di fare un tatuaggio

Tatuaggi Maori, il significato

Non possiamo iniziare una descrizione dei tatuaggi Maori senza spiegare per prima di che popolazione si tratta. I Maori vivono in Polinesia,soprattutto nel nord della Nuova Zelanda, zona distante tanto fisicamente quanto culturalmente dal nostro modo di vivere e pensare. Presso questa popolazione il tatuaggio non è assolutamente considerato un tabù, un vizio o una stravaganza: essi fanno parte della tradizione stessa, lo potremmo definire come un vero e proprio obbligo, con valore sacro. Infatti, i ragazzi si tatuano a partire da un’età particolare e ciò segna proprio il passaggio dall’età infantile a quella adulta. Per i Maori il tatuaggio ha una vera e propria valenza tradizionale e simbolica, vale a dire il passaggio dall’infanzia all’età adulta, ovvero quel momento in cui  i ragazzi cominciano ad essere considerati dai membri della comunità in cui vivono degli adulti a tutti gli effetti. Un rito di passaggio dunque, che viene suggellato con un tatuaggio, generalmente fatto sulla faccia. La storia che appartiene ai Maori non è di certo finita qui: scopriamo qualcosa in più sui disegni.

Tatuaggi Maori: disegni e significati

I tattoo Maori sono di due tipi, cambiano in base al sesso e hanno diversi significati.

  • C’è il Moko, il tatuaggio più tradizionale, esclusivamente per chi è riuscito a distinguersi nella lotta, guerra e socialità. Infatti, in altre parole, questo tatuaggio indica lo Status sociale di chi lo porta e cambia in base al sesso. Le donne in genere sono solite tatuarsi sotto il mento, mentre gli uomini sull’intera faccia. Spiegare qui in poche righe tutti i significati dei tatuaggi Moko è praticamente impossibile, è un argomento vastissimo e nasconde tanti segreti e mille significati.
  • I tatuaggi riservati alla gente comune, che non si è distinta nei vari campi sopra elencati sono i tatuaggi Kirituhi.

Tante volte si afferma che i tatuaggi facciano parte di una categoria non sacrale e non tradizionale e che anzi, vadano contro queste credenza, invece è bene capire il significato, l’origine di questa e trarre la conclusione. Infatti, come in ogni cosa, anche i tatuaggi cambiano in base alla cultura di appartenenza e se volessimo parlare in termini “sociologici” occorre comprendere la cultura dominante e da questa far scaturire la controcultura, cosi si ha una piena conoscenza dei significati e delle tradizioni, come in questo caso quella dei Maori, che tutto può  essere considerata tranne che non sacrale.

Dove fare un tatuaggio Maori

Affidarsi al primo che capita e fare un tatuaggio cercando di risparmiare è l’errore più grande che si possa commettere: il tatuaggio non è uno scherzo e dal momento in cui si decide d’incidere la propria pelle bisogna farlo in modo coscienzioso e sicuro. Importante è non fidarsi di chi non abbia uno studio in regola sia dal punto di vista burocratico e igienico, assicurarsi che tutto sia stato pulito e poi, ovviamente, scegliere qualcuno che il tatuatore lo faccia per professione e non per passione, come alcuni stanno facendo ultimamente. Quindi, se la vostra intenzione è quella di tatuarsi recatevi in uno studio affidabile, con una buona recensione e che non abbia esperienze negative, perché su questo argomento c’è poco da essere oggettivi. Infine, se avete dubbi su quale parte del corpo tatuare, dato che si tratta di un tatuaggio abbastanza vistoso, vi consigliamo di farlo sul braccio, sul petto o sulla gamba.

Ecco alcuni consigli se vuoi fare un tatuaggio: