A cura di: Francesco Speciale

Svolgimento:

dobbbiamo considerare i vari casi:

1)Se $a-2>0$ cioè: $a>2$; allora $a-2$ è positivo e possiamo dividere ambo i membri per
 $a-2$, quindi ottieniamo: $x>a$ che è la soluzione

2)Se $a-2<0$, cioè: $a<2$ il termine fra parentesi è negativo e dividendo ambo i membri per
 $(a-2)$, un numero negativo, dobbiamo cambiare verso alla disequazione in modo da ottenere
 $x<a$ che è la soluzione

3)Se $a=2$;avremo $x*0>a*0=0$,ma nessun numero moltiplicato per $0$ può esse maggiore di $0$,
quindi la disequazione è impossibile, cioè non ammette soluzione.