Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Come migliorare la memoria fotografica per studiare bene

MEMORIA VISIVA: COME SVILUPPARE LA MEMORIA FOTOGRAFICA PER STUDIARE BENE. Studiare è ricordare - Studiare implica l'attivazione di numerosi processi mentali, molti dei quali sono legati alla memoria. Quando facciamo una verifica o veniamo interrogati non facciamo altro che richiamare alla mente le informazioni che abbiamo appreso durante le ore di studio. Sia il momento di raccolta delle informazioni che quello di recupero dipendono dalla memoria. Per questo avere una buona memoria è fondamentale per uno studente.

Non perderti la maxi guida: Come trovare metodo di studio

MEMORIA VISIVA: COME ALLENARLA. La memoria non è qualcosa che possiedi o non possiedi: il problema non è  che abbiamo una memoria "difettosa", che i nostri cervelli sono rotti o non funzionano. Il problema è la nostra consapevolezza. Nessuno ci  insegna come usare correttamente il nostro cervello, per la maggior parte delle persone è un solo un muscolo di cui non conosciamo le potenzialità. Avere una buona memoria, quindi, dipende più dal modo in cui sfruttiamo il nostro cervello, che dalle sue capacità. Abbiamo parlato più volte dell'importanza di integrare ad un buon metodo di studio alcune tecniche di memorizzazione. Questo post è invece dedicato alla memoria visiva e agli studenti che vogliono migliorare le loro capacità mnemoniche.Tutti possiamo avere una buona memoria allenandola, migliorando di conseguenza il nostro rendimento scolastico. Ti proponiamo tre consigli per migliorare la tua memoria fotografica.

1. Accedi alla tua memoria visiva

Entrate in contatto con la memoria visiva all'interno della vostra mente. Non è  un gesto teorico, ma pratico. La memoria fotografia risiede nella parte superiore sinistra del nostro cervello. Quando cerchiamo di richiamare alla nostra mente una foto o un'immagine tendiamo infatti a guardare in alto a sinistra. Proviamo a stimolarla, cercando di ricordare qualcosa, visualizzandola propria nella parte superiore sinistra del nostro cervello.

Vi ricordate il vostro primo zaino? Tutte le foto appese in camera vostra?

Potete trovare questi elementi nella vostra mente, immagini del mondo esterno che sono memorizzate all'interno. Basta muovere gli occhi, cercando in alto a sinistra e cercare quelle immagini nella mente.

2. Allenate la vostra memoria con una conversazione

Un altro modo per allenare la memoria visiva può essere offerto da una conversazione. La prossima volta che parlate con qualcuno, assicuratevi di usare la strategia visiva .

Quando qualcuno sta parlando a voi, iniziate a creare immagini nella vostra mente. Ascoltate le persone come se stessero raccontando una storia e costruite un film nella vostra mente. Più il film sarà ricco di immagini, tanto più facile sarà da ricordare.

Usate questa tecnica quando il vostro prof spiega o quando sentite ripetere un compagno di classe. Sareste entusiasti di quando riuscirete a studiare più velocemente.

3. Memoria e postura

Cercate di mantenere la postura eretta il più possibile: testa alta e spalle dritte. Studiare in piedi e mantenete la stessa postura anche durante le interrogazioni. In questo modo richiamare le immagini alla vostra mente sarà decisamente più semplice. Per questo vi consigliamo di ripetere ad alta voce in piedi, in modo da dare stimolti diversi al cervello. Vi siete mai chiesti il motivo per cui molte persone camminano mentre ripetono? Ecco la risposta! Per allenare la vostra memoria fotografica e visiva basterà attuare le nostre strategie e potenziare le capacità di apprendimento del vostro cervello. Ecco una ricetta per studiare bene e velocemente!
 

COME STUDIARE: CONSIGLI PER MIGLIORARE IL METODO DI STUDIO. Segui tutte le nostre dritte per studiare bene e velocemente:

Commenti

Commenta Come migliorare la memoria fotografica per studiare bene.
Utilizza FaceBook.