Le frasi più belle di Gomorra

Dopo un anno e mezzo di attesa logorante la terza stagione di Gomorra – La serie entra nel vivo. Tutti siamo curiosissimi di sapere come andranno le cose ma nel frattempo possiamo divertirci facendo un ripassino delle frasi cult della serie nelle prime due stagioni! Ormai ci sono frasi diventate famosissime che hanno lasciato il segno, dei veri e propri mantra. Stat senza pensier allora, rilassatevi e godetevi questa lettura con le frasi e le citazioni più belle di Gomorra!

Frasi di Gomorra: citazioni e frasi famose prima stagione

Partiamo dall’inizio, da dove tutto è iniziato! La prima stagione ci ha regalato alcune perle indimenticabili, frasi che da anni non smettiamo di citare! Eccole:

  • Deux fritures. Salvatore Conte
  • Te veco cchiù selvaggia, cchiù leonessa! Pietro Savastano a sua moglie Imma
  • Je ‘o saccio che state penzanno! Voi dividete il mondo in quelli che non uccidono e in quelli che uccidono, e vi pensate che siccome io sono una femmina appartengo alla prima categoria, e ve sbagliate. Imma Savastano
  • A guerra nun ‘a vince chi è chiù forte, ‘a vince chi è chiù brav’ a aspetta’. E chest’ nisciuno lo sap’ fa meglio di noi femmine! Imma Savastano
  • Genna’, tu si figlio a me! Nun tiene bisogno ‘e possibilità! Pietro Savastano, a suo figlio Genny
  • A Don Pietro Savastano, come lui ci sta sulament’ Hamsik! Zecchinetta
  • ‘O chiattone? Ma quanno mai, chillo tene a capa’ pe’ spartere ‘e rrecchie! Salvatore Conte, su Genny Savastano
  • Bevilo! Tutto! Famme capi’ se me pozz’ fida’ e te! Se si’ sul’ un’ ca racconta strunzat’ o se mio figlio e i miei affari ‘e pozz’ mettere ‘mman’ a te! Pietro Savastano, a Ciro Di Marzio
  • Vien’accà! Vien’ a te piglia’ ‘o perdono! Vien’accà! È tutt’ appost piccirill’! Tutt’ appost! È fernut’ tutt’ cos’! Salvatore Conte, a Danielino
  • Sti cazze ‘e russe: stanne chine ‘e sorde e cattiveria… e se penzano ca basta chello pe’ cumanna’… e se penzano malamente, ce vo’ chesto! Tengono ancora ‘nu sacco ‘e strada ‘a fa’. Salvatore Conte
  • L’omm che po’ fa a men e tutt cos, nun ten paura e niente! Salvatore Conte
  • Songhe ‘e sorde ca fanno l’ommo onesto! Pietro Savastano
  • Guagliò, stà senz pensier! Ciro di Marzio
  • Stasera mi sento un re, vuoi essere la mia regina? Genny a Noemi

Vi siete persi qualcosa? recuperate con: Gomorra – La Serie: riassunto prima stagione

Le più belle frasi di Gomorra: seconda stagione

La prima stagione ci ha regalato momenti memorabili, ma la seconda non è da meno. Nuovi personaggi insiem ai vecchi ci hanno fornito tantissimo altro materiale fatto di frasi divenute celebri e citazioni ormai famosissime, vediamole insieme:

  • O scialatiello ‘o ssai comme se fa? Cu ‘e frutt’ ‘e mare… e po’ ce vo’ ‘o cucchiaro. Don Pietro Savastano
  • O saje chi song ij? Ij so Scianel.. o saje pecchè m chiamm’n accussì? Pecchè ne capisc assaj’e e prufum: e tu puzz già e muort. Scianel
  • ‘Na iena è meglio! ‘A pantera è bella assaje, ma nun conta ‘nu cazzo! Invece ‘mmiezz’ ê jene a cummanna’ song’ ‘e femmene! Scianel
  • Salvatore nun beve, nun fuma e nun fa’ ammore: le piace a fa ‘a penitenza. Nina, su Salvatore Conte
  • ‘O sang’ se mastica ma nun se sputa. Pietro Savastano
  • A democrazia nun funziona, pecché i cani si mangiano tra di loro si nun ce sta ‘o bastone. Pietro Savastano
  • A fin r’o juorn sta tutta ccà. Pietro Savastano
  • Facimm pesc e pesc! ‘o Mulatto a Nina
  • Agg’ campato tutta ‘a vita mia c’a morte vicino a mme! Nun tengo paura ‘e muri’! Ciro Di Marzio

Tutti le abbiamo recitate almeno una volta, non è vero? Beh, ridere con gli amici è un conto, trovarsi accanto a Ciro un altro… anche se, in questo caso, vogliamo seguire il suo consiglio, stare senza pensieri, e continuare imperterriti a citare le frasi più belle di Gomorra! E ora, pronti tutti a memorizzare le frasi della terza stagione!

Leggete anche: