Come diventare doppiatore: tutte le info sul percorso

Vi piacerebbe diventare doppiatori? Vorreste dare la vostra voce a protagonisti di film, serie tv e cartoni animati? Siete nel posto giusto, vi daremo tutte le informazioni necessarie per intraprendere questa carriera e vi diremo, soprattutto, quali sono i corsi da seguire. Il mondo dello spettacolo offre tante opportunità a chi ha talento e determinazione nel farlo scoprire agli altri; il lavoro del doppiatore non è affatto semplice, per poterlo fare è necessario dimostrare tutto il talento, la sensibilità e la determinazione. Alcuni possono pensare che sia una cosa da poco doppiare un attore in un film, ma non è così; il doppiatore prima di essere tale è anche un attore e deve riuscire a trasmettere qualcosa al pubblico solo con la sua voce. Ma vediamo insieme quali sono i corsi da seguire per intraprendere questa carriera.

Scopri la nostra guida completa:

Diventare doppiatore: corsi

Il lavoro del doppiatore è poco conosciuto nonostante sia fondamentale per la riuscita di film o di serie tv che vengono trasmessi in paesi diversi da quelli di produzione. Il doppiatore presta la sua voce a film, serie tv, cartoni animati, a documentari come voce fuori campo e anche ai videogiochi. In Italia ci sono stati, e ci sono ancora, doppiatori molto bravi e ricercati, per citarne qualcuno Luca Ward, Giancarlo Giannini e Claudio Sorrentino. La bravura del doppiatore sta nel riuscire ad emozionare il pubblico con la sole voce che deve essere particolare, rara e bella da sentire. Non è previsto un titolo di studio specifico per diventare doppiatore, non sono comunque da escludere la laurea in scienze dello spettacolo e la laurea in lettere. Il requisito fondamentale per un buon doppiatore è la dizione, per cui è necessario seguire corsi di:

  • dizione
  • fonetica
  • recitazione

Il passo successivo è quello di frequentare scuole di recitazione e di teatro che danno una solida preparazione, Roma è sicuramente la città che offre più accademie, ma ce n’è qualcuna anche a Milano. Parliamo della carriera ora.

Potrebbe interessarti: Come diventare attore? Formazione e consigli

Diventare doppiatore: carriera

Ci sono delle scuole di recitazione e di teatro che formano attori e doppiatori molto bravi e talentuosi. La maggior parte di queste scuole si trova a Roma, centro del cinema e sede di Cinecittà, e a Milano, dove c’è la possibilità di specializzarsi per le fiction e le pubblicità. A Milano, ad esempio, ci sono il Cta, la scuola dell’Adc, quella della Dream&Dream e la scuola di Federico Danti, mentre a Roma una delle scuole più note è quella di Roberto Chevalier. Anche Torino può vantare ottime scuole, come l’Ods e la Sergio Tofano di Mario Brusa. E’ importante frequentare le sale di doppiaggio per imparare i trucchi del mestiere e confrontarsi non solo con doppiatori, ma anche con traduttori, fonici, assistenti e dialoghisti. L’ingresso nel mondo del lavoro può avvenire tramite casting e provini oppure lavorando tramite il direttore del corso che si è frequentato; come per tutti gli altri lavori, all’inizio ci vuole un po’ di pazienza, ma le soddisfazioni personali ed economiche non mancheranno ad arrivare.