COME STUDIARE PER I COMPITI IN CLASSE: 10 CONSIGLI PER SUPERARLI SENZA PROBLEMI. Studiare per i compiti in classe non è come studiare per un'interrogazione: bisogna innanzitutto allenarsi, per esempio con esercizi, versioni, traduzioni e così via. Lo studio orale deve dunque essere accompagnato da una costante esercitazione, ma nello stesso tempo bisogna anche cercare di mentenersi saldi con la concentrazione, aumentandola con i giusti accorgimenti. 
 

METODO DI STUDIO: COME STUDIARE E CONCENTRARSI PER I COMPITI IN CLASSE. Ecco le regole per superare i compiti in classe mantenendo al massimo la concentrazione.

1. Fai una ricca colazione la mattina del test – Cereali, succhi di frutta, e una porzione di carboidrati ti aiuteranno ad essere più sereno durante il test. Bevi anche un caffè, se tolleri la caffeina. In caso contrario non berlo, potrebbe renderti nervoso. Affrontare un compito in classe affamato è una pessima idea. La fame, infatti, può interferire con la tua concentrazione. Fare colazione, quindi, è necessario per evitare inutili distrazioni.

2. Indossa un'orologio – Gestire il tempo è fondamentale per non rischiare di ritrovarsi a 5 minuti dalla fine del compito con tutto il lavoro da svolgere. Ricordati inoltre che alcuni prof fanno consegnare i cellulari e per rendersi conto del tempo che passa portare l'orologio è l'unico modo.

3. Arriva presto a scuola – Fare tardi se la prima ora hai un compito in classe non è certo una cosa positiva. Prima di tutto rischi di far arrabbiare l'insegnante, che potrebbe decidere di non farti fare il compito. Invece, se riusccissi a fare il test avresti meno tempo a tua disposizione. Punta due sveglie il giorno del test se non riesci a svegliarti.

4. Leggi l'intero compito non appena lo ricevi – Sia che si tratti di un compito di matematica, di un tema in classe, o di un questionario, la regola è stessa. Procedi con una lettura complessiva del test. Sarà fondamentale per comprendere quando tempo dedicare ad ogni parte del compito, ai singoli quesiti, all'analisi dei documenti, ecc…

5. Leggi attentamente la traccia e le domande del compito – Non dare nulla per scontanto. Leggile e rileggile se qualcosa non ti è chiaro e se hai bisogno chiedi chiarimenti al prof. Alcuni test comprendono domande a trabocchetto per provare il livello di comprensione degli studenti. Fate attenzione.

[BREAK]

6. Nei questionari a risposta multipla, dai la tua risposte prima di leggere quelle date – Si tratta di un ottimo metodo per non lasciarsi confondere dalle opzioni scorrette spesso molto simili tra loro. Se conosci la risposta giusta sarai certo che è tra le opzioni indicate.

7. Prima le cose facili – Svolgi prima i quesiti o le domande del compito che consideri più semplici. Spesso le parti del test che non riesci a svolgere subito, ti saranno più chiare in un secondo momento. Soprattutto per i test a risposta multipla, può capitare di trovare una risposta nel testo di una delle domande successive.

8. Ogni volta che salti una domanda o un quesito evidenziali – Uno dei clssisici errori degli studenti è quello di dimenticare di svolgere i quesiti lasciati in sospeso e accorgersene solo dopo la fine del test o poco prima. Per evitare incidenti di questo tipo evidenzia le parti del compito che vuoi affrontare in un secondo momento. Fai lo stesso quando sviluppi la scaletta di un tema per evitare di dimenticare di affrontare ogni punto del discorso.

9. Rilettura e revisione – Concediti sempre del tempo per rileggere il compito prima di consegnarlo. Gli errori di ortografia non sono ben visti dagli insegnanti. Vale lo stesso per la matematica, un segno sbagliato può compromettere l'intero risultato.

10. Pensa positivo – Concentrati sui tuoi punti di fornza e pensa positivo. Puoi non crederci, ma il potere del pensiero positivo è scientificamente provato. Più credi in te, migliori saranno i tuoi risultati.

Leggi anche: