L'etimologia di una parola racconta anche un po' della nostra storia. Ecco le più curiose origini di alcuni dei termini che usiamo più o meno spesso.

Avocado: deriva da un termine azteco, 'ahuakatl', parola molto vicina al significato di 'testicolo'.

Cache: 'Svuota la cache'. Quante volte ci siamo trovati davanti a questa opzione che ci viene rivolta dai vari browser? Cache è una parola che deriva dallo slang utilizzato dai cacciatori francesi  del '700. Significa nascondiglio.

Fossile: deriva dal francese 'fossile', ovvero scavato.

Elicottero: dal greco 'helix' e 'pter', spirale ed ala.

Islam: questa parola deriva dall'arabo e significa letteralmente 'presentazione alla volontà di Dio'.

Jogging: dal 'middle english' shoggen, ovvero andare su e giù.

Caleidoscopio: tre parole greche contribuiscono alla sua formazione. Kalos (bello), eidos (forme) e scope (vedere)

Robot: dalla parola ceca 'Robotnik' che significa 'schiavo'. Fu usata per la prima volta nel 1923 da Karel Capek, ma è stata reso popolare dall'autore di libri di fantascienza Isaac Asimov.

Waffle: la parola che indica una deliziosa cialda deriva dall'antico inglese wefan, ovvero intrecciare

Zombie: era il nome di un dio-serpente dell'Africa occidentale, associato alla rianimazione di cadaveri nei riti voodoo. Nello Stato americano della Louisiana la parola è stata usata anche per indicare un 'fantasma'.