PROVE INVALSI 2017 MATEMATICA SECONDA SUPERIORE: COME RISOLVERE I TEST

Manca ormai pochissimo ai Test Invalsi 2017 di seconda superiore: oggi gli studenti dovranno affrontare le temutissime prove di italiano e matematica. La maggior parte di voi, però, avrà sicuramente maggiore preoccupazione per il quiz di matematica, anche perché si terrà dopo il test di italiano e quindi quando ormai sarete già stanchi e meno concentrati. Sebbene l’esito della prova non influisca sulla media scolastica, è bene comunque impegnarsi e riuscire a farli al meglio: come fare un ottimo test Invalsi di matematica? Noi di Studentville siamo qui per aiutarvi: in quest’articolo troverete dritte, consigli e strategie per risolvere la Prova Invalsi 2017 di matematica di seconda superiore. In bocca al lupo a tutti, Do your best!

Qui troverete le soluzioni non appena verranno pubblicate:

PROVE INVALSI 2017 MATEMATICA SECONDA SUPERIORE: TRACCE E DOMANDE

La prova di matematica si terrà il 9 maggio, così come la prova d’italiano. Si inizierà con la prova di italiano; al suo termine, dopo 15 minuti di pausa, inizierete con il test di matematica. Preparatevi dunque a una mattinata bella impegnativa!
La Prova Invalsi di matematica è somministrata agli studenti in formato cartaceo e avrete a disposizione 90 minuti per completare le 32 domande che compongono il test e consegnare il questionario che comprenderà sia domande a risposta chiusa (a scelta multipla) che a risposta aperta.

Potrebbe anche interessarvi:

PROVE INVALSI 2017 MATEMATICA SECONDA SUPERIORE: COME RISPONDERE

Come abbiamo visto, le domande del fascicolo di matematica saranno 32: la maggior parte dei quesiti richiederà la modalità di risposta a scelta multipla, mentre, in altri casi, le domande chiedono di scrivere la risposta e/o il procedimento, oppure prevedono una diversa modalità di risposta (in questo caso il testo del quesito di dà tutte le istruzioni su come rispondere). Ecco alcuni consigli su come procedere alla risoluzione del test Invalsi di matematica:

  • Leggete attentamente tutte le domande e le risposte.
  • Iniziate a rispondere dalle domande che conoscete o su cui avete pochi dubbi o dagli esercizi che sapete fare. Se vi fossilizzate sulle domande a cui non riuscite a dare una soluzione, infatti, rischiate di perdere tempo e di non finire in tempo la prova. In ogni caso, vi conviene iniziare dalle domande di logica e teoria a cui sapete rispondere e poi passare agli esercizi.
  • Svolgete i problemi (che hanno 2-3 punti da risolvere) dopo le altre domande a cui sapete rispondere.
  • A questo punto concentratevi sulle domande su cui trovate maggiori difficoltà. In molti casi, si tratta di domande di logica che non richiedono dei veri e propri calcoli, quindi cercate di ragionare sulla risposta più plausibile.
  • Quando si risolvono i test a scelta multipla, in genere si tendono a escludere le risposte troppo discordanti dalle altre o anche quelle contenenti termini come “sempre”, “mai”, “assolutamente” (sebbene ci possano essere delle eccezioni). Nel caso ci siano due risposte molto simili tra loro, è probabile che la risposta giusta sia una delle due. Scegliete quella che vi sembra più logica o che è meglio articolata e spiegata.
  • Per aiutarvi, potete anche disegnare o scrivere sulle figure e puoi usare gli spazi bianchi del fascicolo per fare calcoli.
  • Usate tutti gli strumenti che vi è consentito portare: calcolatrice, righello graduato, squadra, compasso e goniometro.
  • Prima di riconsegnare ricontrollate attentamente il testo delle domande e la risposta, dando un’occhiata ad avere fatto bene i calcoli.

PROVA INVALSI SECONDA SUPERIORE 2017: COSA SAPERE

Per essere preparatissimi sulla Prova Invalsi 2017 di seconda superiore, consultate anche queste risorse:

Vi interessano le Prove Invalsi 2017 di Terza Media? Leggete la nostra maxi guida Test Invalsi Terza Media