"I Love Polimi" su un lato B. "Unicatt" sul décolleté e così via. I sexy e viralissimi scatti delle studentesse di Politecnico e Cattolica di Milano, così come di Bocconi e Università di Siena, non sono piaciuti a tutti.

Ad insorgere, con l'hashtag #questaèlunicapartedimechevogliofarcompetere sono state le iscritte dell'ateneo di Venezia Ca' Foscari.

Diverse le ragazze che si sono dipinte sulla fronte la scritta Unive, come a dire: il cervello contro il binomio seno&latoB messo in risalto nelle foto delle sexy-studentesse (ma al contest non è mancata la partecipazione di maschietti).

L'iniziativa è stata a sua volta accusata di moralismo nei confronti di quella che è solo una trovata intenta a far emergere il lato goliardicoe leggero del mondo accademico. Comunque la pensiate, ecco alcuni scatti delle iscritte dell'università veneta.