TEST INVALSI 2017: TUTTI I RISULTATI

Le Prove Invalsi 2017 si sono tenute nelle scuole italiane tra maggio e giugno e sono stati coinvolti tutti i gradi della scuola, dalle elementari alle medie fino a coinvolgere anche le scuole superiori. Ad oggi, a distanza di un mese e mezzo dall’ultima prova, siamo in grado di ricostruire tutti i risultati regione per regione. I test si svolgono in seconda e in quinta elementare, in terza media e, per finire, in seconda superiore; sono prove che servono a valutare le competenze in italiano e in matematica acquisite dagli studenti. L’ultimo rapporto Invalsi ha evidenziato una grossa disparità, nell’istruzione italiana, tra i fortunati e i meno fortunati; ha accentuato le disuguaglianze tra ragazzi che provengono da regioni diverse facendo emergere che chi proviene dal nord-ovest ha riportato risultati migliori rispetto agli altri e, per quanto riguarda le regioni, i molisani risultano sopra la media rispetto agli altri e i calabresi, i siciliani e i sardi hanno registrato risultati molto bassi. Ma vediamo nello specifico quali sono stati i risultati dei test regione per regione, che per comodità divideremo in aree:

  • Nord-Ovest: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia
  • Nord-Est: Bolzano, Trento, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna
  • Centro: Toscana, Umbria, Marche e Lazio
  • Sud: Abruzzo, Molise, Campania e Puglia
  • Sud e Isole: Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna

test invalsi 2017 risultati

INVALSI 2017: I RISULTATI PER LE SCUOLE ELEMENTARI

I test invalsi della scuola elementare sono stati svolti ai fini di valutarne le competenze in italiano e in matematica e, secondo l’ultimo rapporto Invalsi, la situazione è orientativamente questa: per quanto riguarda la prova di italiano il Nord Ovest, quindi Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia, sono stati registrati risultati significativi, in senso positivo, con punteggio medio rispetto alla media italiana, soprattutto in Lombardia che si discosta dalla media nazionale; mentre il Sud e le Isole, Calabria, Sicilia e Sardegna hanno registrato risultati negativi. Tra le regioni del centro è l’Umbria che ha registrato punteggi più alti rispetto alla media italiana e il Molise, per le regioni del Sud, ha registrato in assoluto il punteggio più elevato. Tra le regioni del Sud e le Isole, la Basilicata ha registrato un buon punteggio, mentre la Calabria e la Sicilia un punteggio negativo e il divario tra il Molise, che ha registrato il punteggio più alto, e la Calabria, con il punteggio più basso, è di 23 punti. La stessa situazione si è riscontrata con le prove di matematica vedendo il Nord Ovest con punteggi migliori. Guardiamo ora i risultati per le scuole medie.

TEST INVALSI TERZA MEDIA 2017: I RISULTATI REGIONE PER REGIONE PER LE SCUOLE MEDIE

Nella prova di italiano le macro aree Nord-Ovest e Nord- Est, quindi Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia e Prov. Autonoma Bolzano, Prov. Autonoma Trento, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna hanno registrato un punteggio medio superiore alla media italiana statisticamente significativo, il Centro ha riportato dei risultati che non si discostano dalla media nazionale e infine il Sud e le Isole hanno registrato un punteggio significativamente inferiore alla media italiana. I risultati delle prove di matematica confermano la situazione presentatasi con le prove di italiano: le aree del Nord-Ovest e del Nord-Est hanno registrato punteggi significativamente superiori alla media italiana, il centro ha riportato un punteggio che non si discosta dalla media nazionale, mentre il Sud e le Isole hanno riportato un punteggio significativamente inferiore alla media italiana. Per finire, vediamo i risultati per le scuole superiori.

INVALSI 2017 SECONDO SUPERIORE: I RISULTATI REGIONE PER REGIONE 

Per quanto riguarda la prova di italiano, la situazione è la seguente: le macro-aree del Nord-Ovest e del Nord-Est hanno riportato un punteggio medio superiore alla media italiana, il Centro e il Sud hanno riportato punteggi che non si distaccano dalla media nazionale, mentre il Sud e le Isole riportano sempre risultati negativi. Anche per le scuole superiori i risultati dei test di matematica sono molto simili a quelli di italiano; il Nord-Ovest e il Nord- Est registrano sempre risultati positivi e superiori alla media, il Centro resta sempre in linea con la media nazionale, mentre il Sud e  Isole e Sud riportano risultati inferiori e negativi rispetto alla media nazionale.