1Lenovo e la ricerca sulle tecnologie intelligenti: quello che dovete sapere

Oggi introduciamo un nuovo argomento, ovvero quello che riguarda una ricerca fatta da Lenovo che mostra come l’educazione, a livello mondiale, sia stata trasformata in maniera positiva grazie alle tecnologie intelligenti che hanno permesso alle nuove generazioni di studiare e apprendere in maniera del tutto indipendente e, nello stesso tempo, ad affrontare e risolvere situazioni problematiche. La ricerca ha portato alla luce dei dati molto confortanti stabilendo che non solo i giovani fanno uso delle tecnologie intelligenti, anche gli adulti mettendo in chiaro dei numeri molto elevati. Lenovo produce una delle più ampie gamme al mondo di dispositivi connessi, smartphone, tablet, workstation e soluzioni intelligenti per la casa e l’ufficio.

Lenovo: le informazioni della ricerca sulle tecnologie intelligenti

La ricerca di Lenovo è stata condotta in otto lingue su 15.226 persone nei seguenti Paesi: Brasile, Cina, Francia, Germania, Giappone, Inia, Italia, Messico, Regno Unito e Stati Uniti. Tali campioni rappresentano la popolazione adulta, con età superiore ai 18 anni, che naviga online. La ricerca è stata condotta tra il 31 marzo e il 27 aprile 2019, il margine di errore è ad un livello di sicurezza del 95%. Al centro della valutazione c’è il ruolo della tecnologia nella vita e nella società di tali campioni, nel presente e nel futuro.

Lenovo e la ricerca sulle tecnologie intelligenti: i risultati

In seguito alle dovute ricerche e valutazioni, i risultati ottenuti sono i seguenti:

  1. Tre genitori su quattro affermano che i figli siano più propensi ad approfondire un argomento online invece di chiedere aiuto a loro;
  2. Il 60% dei genitori afferma di aver cercato informazioni on line per aiutare i figli nei compiti;
  3. L’84% dei genitori che hanno un lavoro ha affermato che la tecnologia aiuti le mamme e i papà a trovare la giusta dimensione e il giusto equilibrio tra la carriera e il ruolo di genitori;
  4. Il 73% del campione è convinto che la tecnologia dia un buon contributo agli studenti aiutandoli ad essere indipendenti nell’apprendimento e a diventare dei bravi problem solver;
  5. In Italia, un intervistato su due, ha affermato che la tecnologia ha reso più semplice la ricerca di fonti diverso per lo studio di un argomento.

Dilip Bhatia che si occupa di assistenza del cliente alla Lenovo, ha dichiarato che il settore education si è trasformato grazie alle tecnologie intelligenti, che ha reso i ragazzi più coraggiosi e intelligenti nel cercare da sé le risposte più corrette. Ovviamente, come sempre, è importante trovare il giusto equilibrio tra online ed offline tenendo in considerazione l’importanza della tecnologia che può anche unire le famiglie.