Il 21 novembre ricorre la Giornata Mondiale della Televisione e, per questo, vogliamo svelarti alcune delle più interessanti curiosità sulla tv. L’origine della ricorrenza non è neanche troppo lontana nel tempo, e trae le sue origini dal forum mondiale della televisione, tenutosi il 21 e 22 novembre 1996, dalle Nazioni Unite. Nell’ambito di tale incontro, i principali esponenti dei media si sono incontrati per discutere il crescente significato della televisione nel mondo di oggi e per considerarne la portata e il modo in cui si possa cooperare in maniera migliore.

Ovviamente, la Giornata non ha lo scopo di celebrare l’elettrodomestico in sé, bensì la filosofia che ne sta dietro come simbolo della comunicazione e della globalizzazione nel mondo di oggi. Le curiosità che, invece, vogliamo condividere con voi oggi, riguardano proprio la Tv. Mettetevi comodi!

Leggi: Rai 60 anni: i 10 programmi che hanno fatto la storia della televisione

 Giornata Mondiale della Televisione, 10 curiosità sulla tv

Curiosità sulla televisione

  1. L’inventore tedesco Paul Nipkow propose e brevettò il primo sistema televisivo meccanico del mondo nel 1884. Lo stesso ottenne una trasmissione televisiva statica in bianco e nero con il suo famoso “telescopio elettrico“.
  2. La parola “televisione” è stata coniata nel 1900 dallo scienziato russo Constantin Perskyi.
  3. Gli anni ’60 portarono una grande espansione della tv. Il primo satellite TV è stato lanciato nel 1962 e nel 1969 oltre 600 milioni di persone hanno visto gli sbarchi sulla luna in diretta dalle loro case.
  4. Lo show britannico Top Gear è lo show televisivo più visto al mondo, con una stima di 350 milioni di telespettatori settimanali in 170 paesi.
  5. Le capacità di immagine e risoluzione della prima televisione moderna presentavano una modesta risoluzione da 200 a 400 linee. Nel 1981, i giapponesi usavano  già 1125 linee.
  6. Gli standard televisivi HD sono stati ufficialmente ratificati nel 1996, ma anche prima gli inventori di tutto il mondo hanno creato i propri set HD.
  7. Il primo videoregistratore è stato realizzato da Sony nel 1970. L’azienda ha permesso per la prima volta un modo per registrare i propri programmi televisivi preferiti. Tuttavia, Sony è stata citata in giudizio dagli studi cinematografici per pirateria del copyright.
  8. Il primo spot televisivo fu trasmesso il 1 luglio 1941 a New York. L’annuncio mostrava un orologio Bulova e durava 20 secondi. È stato trasmesso prima della partita di baseball tra i Brooklyn Dodgers e i Philadelphia Phillies.
  9. La maggior parte delle persone sogna a colori. Tuttavia, chi è cresciuto guardando programmi televisivi in ​​bianco e nero, fa dei sogni black and white a causa della grande esposizione a tale coppia cromatica.
  10. L’inventore della televisione non permetteva ai suoi figli di guardarla adducendo come motivazione il fatto che non ci fosse niente di utile TV.