Saggio breve: cos’è

Il saggio breve è un componimento che ha lo scopo di dimostrare, criticare o esplicare una data tesi. Non è, dunque, un semplice tema in cui esporre un’esperienza o una determinata questione: è necessario prendere una posizione rispetto all’argomento che si sta affrontando.
Potrete farlo o in maniera autonoma, in base alle vostre opinioni e alle vostre conoscenze personali o, come è molto probabile, vi verrà chiesto alla prima prova di Maturità e durante le varie simulazioni, partendo da un gruppo di documenti che vengono messi a vostra disposizione per svolgere la traccia in questione. Ricordate poi che esistono 4 tipi di saggio breve:

Scopri:

Prima Prova 2018: come scrivere un tema di attualità

Leggi anche:

Saggio breve, struttura e schema

Non va dimenticato che il saggio breve ha una durata ben definita, che di solito è indicata nella traccia stessa, e che deve avere uno stile ben preciso. Il registro linguistico, infatti, deve essere chiaro e in linea con le tematiche che si stanno affrontando e adatto al pubblico a cui vi rivolgete. La descrizione della documentazione deve essere sintetica, mentre la riflessione sui contenuti dovrà essere approfondita. Per scrivere un buon saggio breve dovrete dimostrare di saper integrare i dati proposti dalla traccia con le vostre conoscenze personali. Infine, non dimenticate che c’è un preciso schema da seguire:

  • Titolo: inventatene uno accattivante!
  • Consegna: la rivista a cui indirizzate il vostro saggio.
  • Introduzione: una breve introduzione sull’argomento trattato.
  • Discussione dei documenti: argomentate la tematica utilizzando i documenti proposti (citando autori e articoli) a favore o contro la vostra tesi.
  • Conclusione: chiudete il vostro testo con la conclusione a cui siete arrivati.

Saggio breve: come scriverlo in maniera perfetta

Capita che, al momento di iniziare a scrivere, vi sentiate bloccati e avete bisogno di riorganizzare bene le idee, ecco per voi qualche consiglio per sbloccarvi e scrivere un saggio breve in maniere perfetta:

  • Segnalate un’idea analoga a quella di partenza oppure contraria, è utile per iniziare.
  • Fatevi delle domande, tra le più semplici al mondo. Chiedetevi come e perché, le domande che potrebbe porsi il lettore, e in questo modo avrete più materiale da aggiungere alla vostra tesi.
  • Attenetevi ai documenti e alle fonti: spiegateli e metteteli a confronto in modo da creare spunti per parlare
  • Arricchite l’informazione di partenza con dati documentari, oppure con citazioni, aneddoti, proverbi ecc.
  • Confrontate un evento con vicende personali, esteriori o interiori, oppure con vicende di altri personaggi, possibilmente autorevoli.

Come scrivere un saggio breve: esempi svolti

Tutto chiaro? Allora non vi rimane che iniziare ad esercitarvi, così da familiarizzare con questa tipologia di testo. Inoltre, potete dare un’occhiata ai nostri esempi svolti, così da farvi un’idea su come impostare il vostro saggio breve: