La ricerca della felicità: saggio breve svolto

Cos’è la felicità? Non è facile darne una definizione univoca e sono stati tantissimi i filosofi che hanno cercato di capire in che modo raggiungerla in senso assoluto. A scuola di certo ne avrete parlato, e in occasione della Giornata mondiale della felicità 2018 è possibile che il vostro insegnante vi assegni un tema da svolgere o un saggio breve. Ecco un esempio svolto da cui prendere spunto. Continuate a leggere…

Saggio breve sulla felicità, titolo e consegna

Per prima cosa, ricordate che dovrete introdurre il vostro saggio breve con un titolo seguito dalla rivista a cui è destinato il saggio:

  • Titolo: Dove sta la felicità?
  • Consegna: rivista letteraria

Saggio Breve sulla Ricerca della Felicità: introduzione

Oggi l’introduzione sarà un po’ diversa dal solito, partiamo con una domanda, che siamo sicuri, a cui tantissimi di voi non sapranno dare una risposta, oppure si fermeranno agli aspetti materiali sottovalutando tutto l’aspetto spirituale ed emozionale, o anche viceversa, si darà molta importanza all’amore, al rispetto, alla fedeltà, all’amicizia e con un pizzico di ipocrisia tralasciando l’ambito materiale. La domanda che oggi vi poniamo è: che cos’è per voi la felicità? Il vostro punto felice qual è, e soprattutto di cosa avete bisogno per essere felici?

Saggio breve svolto sulla ricerca della felicità: corpo del testo

Non esiste regola, non esiste parabola o calcolo che possa arrivare ad affermare che la felicità sia universale, uniforme per tutti quanti. Quindi pensate, riflettete e cercando dentro di voi provate a dare una risposta, non preoccupatevi del come, del modo e dei pregiudizi e giudizi esterni, ognuno di voi ha un metro di giudizio opposto all’altro, anche come giusto che sia, l’importante è riuscire a trovare il punto d’equilibrio, il punto felice, che vi possa far vivere bene, perché non c’è cosa più bella di vivere felici e in armonia con se stessi! Innanzitutto dobbiamo affermare una cosa, forse la più importante: per essere felici bisogna essere liberi e non è solo un dogma morale, spirituale e consuetudinario, ma la libertà è legge.

Saggio breve sulla ricerca della Felicità: conclusioni

Dove possiamo trovare la felicità in definitiva? Ognuno deve trovare le sue risposte, guardandosi dentro, per un attimo, tuttavia, cerchiamo di osservare meglio la realtà che ci circonda. Guardandoci intorno, infatti, possiamo cogliere più facilmente l’infelicità delle persone: nella metro gli sguardi bassi, le teste tra le mani, la stanchezza. E pensiamo cosa di bello la vita ci ha regalato, in tutto il caos, in tutto il trambusto e i falsi sorrisi che la vita ci presenta, c’è sempre quello spiraglio di vitalità, di positività, che di certo può portarci a riflettere e tra noi e noi trovare la risposta migliore, quella che ci possa far capire davvero che la felicità, forse sta nelle piccole e nelle grandi cose, sta in un sorriso o in un regalo, dipende dal nostro umore, dipende dai nostri valori, dipende dalle situazioni e dipende da ciò che per noi vale davvero. Quindi se dovessimo rifare la domanda.. “per voi che cos’è la felicità?” La risposta l’avremmo trovata ed è: dipende…

Se hai bisogno di un tema leggi qui: Tema sulla felicità: scaletta e svolgimento