IRA irlandese: il periodo del terrorismo

L’Irish Republican Army, Esercito Repubblicano Irlandese, IRA era un’organizzazione militare nata dai Volontari Irlandesi che, nel 1919, vennero riconocsiuti dal Dáil Éireann come esercito della Repubblica Irlandese, durante la Rivolta di Pasqua del 1926 fu proclamata e riaffermata nel gennaio 1919. Assunte tali vesti, l’IRA combatté nella Guerra d’indipendenza contro le forze britanniche. La guerra d’indipendenza irlandese causò situazioni brutali e sanguinose, con violenza e atti di estrema brutalità da ambo le parti. I britannici inviarono centinaia di veterani della I guerra mondiale per assistere il RIC. La brutalità dei Black and Tans è leggendaria in Irlanda, anche se le repressioni più spietate attribuite alle forze della Corona furono spesso quelle delle divisioni ausiliarie del RIC.

IRA irlandese: le motivazioni

La violenza politica scoppiata in Irlanda tra il 1916 e il 1923, fonda le sue radici nelle richieste del nazionalismo irlandese, che voleva rendersi indipendente dalla Gran Bretagna, e nella resistenza unionista a queste richieste. Nel 1914 la situazione è giunta ad un punto cruciale in cui il governo britannico si  mostrato pronto a concedere la Home Rule o l’autogoverno all’Irlanda. Ciò ha portato alla formazione di milizie armate unioniste e nazionaliste, rispettivamente la Volontari dell’Ulster e i Volontari Irlandesi.

IRA irlandese: chi furono i protagonisti

L’IRA ha portato avanti una campagna di guerriglia contro le forze della Corona Britannica in Irlanda dal 1919 al luglio del 1921. Il periodo più intenso della guerra è stato dal novembre del 1920 al luglio del 1921, quando furono uccisi oltre tre quarti dei circa 1.500 che morirono in guerra. Possiamo dividere la campagna dell’IRA in tre fasi:

  • la prima, nel 1919, riguardò la riorganizzazione dei Volontari Irlandesi come esercito guerrigliero;
  • la seconda fase della campagna dell’IRA, all’incirca da gennaio a luglio 1920, riguardò attacchi alle caserme fortificate della polizia situate nelle città;
  •  la terza fase della guerra, da luglio 1920 ad agosto 1921, vide l’IRA scontrarsi con una forza britannica aumentata e agguerrita.