RINNOVO DELLA PATENTE: LE FOTO DA PORTARE

Se hai la patente scaduta (o quasi) dovrai tempestivamente effettuare il rinnovo, che negli ultimi anni segue ormai un iter ben preciso. Bisognerà infatti recarsi all’ASL, all’ACI o presso un’autoscuola e prenotare la visita medica.
Dopo aver effettuato due versamenti (uno per la Motorizzazione Civile e l’altro per il Ministero dei Trasporti) occorrerà presentarsi alla visita medica con alcuni documenti: la patente scaduta, il codice fiscale, un documento di identità, le foto formato tessera, la ricevuta dei versamenti.
Se il medico riterrà l’automobilista ancora idoneo a guidare, invierà una conferma online e stamperà un modulo provvisorio valido per 60 giorni: con questo modulo si potrà circolare liberamente in attesa che arrivi la nuova patente.
Ma quante sono le foto da portare? A cosa servono?

Quante foto servono per il rinnovo della patente?

RINNOVO PATENTE: QUANTE FOTO SERVONO

Oltre a tutti i documenti da portare, le ricevute dei versamenti e gli occhiali nel caso in cui l’automobilista sia obbligato a portarli, occorrerà portare anche 2 foto formato tessera. Le foto dovranno ritrarre la persona in primo piano e dovranno avere lo sfondo bianco.
Fino a poco tempo fa non serviva portare le foto per il rinnovo della patente, in quanto veniva semplicemente applicato un adesivo sulla patente vecchia. Ma, a partire dal 2014, si è optato per il rilascio di una patente nuova, per cui è necessaria una foto nuova che ritragga l’automobilista nelle recenti fattezze.

ESAME PATENTE: LE GUIDE

Devi sostenere l’esame per la patente? Informati su tutto leggendo le nostre guide: