QUIZ PATENTE B: QUANTO COSTA E QUANTO TEMPO CI VUOLE

Compiuti i 18 anni riuscire a prendere la patente B è il sogno di tutti i giovani. Prendere la patente, però, è un investimento che richiede tempo e denaro. E se prima era possibile risparmiare facendo gli esami per la patente da privatista, oggi, con l’introduzione del nuovo esame della patente B, il risparmio è davvero minimo.
In questo post cercheremo di rispondere a due domande che spesso i diciottenni si pongono:

  • Quanto costa prendere la patente B?
  • Quanto tempo ci vuole per prendere la patente B?

COSTI PER LA PATENTE B

Vediamo i vari casi.

Patente B: quanto costa iscriversi alla scuola guida?

Prendere la patente B iscrivendosi a scuola guida costa tra gli € 750 e € 900. In questa cifra rientrano tutte le spese necessarie per il conseguimento della patente, ovvero:

  • costo iscrizione a scuola guida
  • costi documentazione tecnico/legale per la Motorizzazione e il loro disbrigo
  • costo esame di teoria e di pratica
  • costo lezioni di teoria e di pratica

Bisogna tenere in considerazione che le somme richieste per l’iscrizione, le guide, e la teoria, varia da scuola guida a scuola guida.
Vi consigliamo, quindi, di cercare quella più economica nella vostra città. Inoltre, il prezzo inevitabilmente lieviterà se il numero di guide che farete per esercitarvi all’esame pratico supera quello standard del pacchetto offerto dall’autoscuola, circa 10 guide. Più guide fate con l’istruttore, più pagherete quindi.

Patente B: quanto costa prendere la patente da privatista?

Prendere la patente da privatista costa in media € 650, con un risparmio di €100-150 rispetto alla preparazione completa a scuola guida. Con l’introduzione delle nuove norme nel dicembre del 2013 che regolano il nuovo esame di guida per la patente, non è possibile risparmiare sui costi legati alle esercitazioni di guida.
Per legge, infatti, per i privatisti sono state stabilite 6 ore di guida obbligatorie da svolgersi mediante istruttore abilitato, ovvero mediante autoscuola.
E se le 6 ore di guida costano in media 180 euro, il costo per prendere la patente cresce enormemente perché per fare queste guide il candidato privatista deve iscriversi a scuola guida, pagando dagli €100 agli €200!
L’unica spesa “abbattuta” quindi, è quella delle lezioni di teoria.
Vediamo nel dettaglio i costi da affrontare quando si prende la patente da privatista:

  • costi Motorizzazione
  • costo 6 ore di esercitazione con istruttore
  • costo iscrizione scuola guida necessaria per le guide con istruttore
  • costo esame di teoria e pratica

Da non perdere:

QUANTO TEMPO OCCORRE PER PRENDERE LA PATENTE

In media per prendere la patente B si impiegano dai 2 ai 6 mesi.

Una volta presentata la domanda per l’ottenimento della patente b alla motorizzazione e prenotato l’esame di teoria, si riceve una marca operativa, che dura sei mesi, che consente ai candidati di far l’esame anche il giorno seguente.
Superati i quiz i candidati ricevono il foglio rosa, che vale 6 mesi. Tra i quiz e l’esame di guida devono trascorrere un minimo di 30 giorni.

Abbiamo detto che sia la marca operativa per fare i quiz che il foglio rosa valgono sei mesi, i tentativi consentiti in questo periodo di tempo per fare entrambi gli esami sono due. Cioè dopo la seconda bocciatura ai quiz sarà necessario ripetere l’inter burocratico presso la Motorizzazione.
Dopo la seconda bocciatura in sei mesi all’esame di guida, si annulla perfino la prova di teoria, e anche in questo caso si torna alla Motorizzazione.

Scopri tutti i dettagli circa i punti della patente su: