Cosa significa tuttologo? Molti si comportano da tale, ma può davvero essere considerato un vanto esserlo?

Significato di tuttologo

Con il termine tuttologo (voce composta di tutto e -logo, al plurale tuttologi/ tuttologhe) si definisce una persona che crede di sapere tutto e quindi pensa di potersi esprimere con cognizione di causa in ogni campo del sapere. Si tratta di un neologismo di recente coniazione, utilizzato prevalentemente in tono scherzoso per ironizzare sull’atteggiamento borioso di colui che si occupa, parla o scrive di qualsiasi argomento, sempre con piglio da specialista, vantando estrema competenza. Esempio perfettamente calzante di tuttologo sono gli opinionisti oggi tanto di moda in tv, ossia persone chiamate a partecipare a trasmissioni televisive, come anche radiofoniche, al fine di esprime, di volta in volta, valutazioni e commenti su fatti politici, di cronaca, costume, ecc.

Sinonimo di tuttologo

Sinonimi di tuttologo possono essere considerati “grillo parlante”, “presuntuoso” e “saccente” (con intento spregiativo) oppure, più carinamente, “sapientone” e “saccentone”. Tuttologo in inglese si traduce con spin doctors.

Da tuttologo deriva poi il sostantivo “tuttologìa“, con cui si è soliti definire la presunta onniscienza dei tuttologi, letteralmente “esperti del tutto”, convinti che ci si possa esprimere in ogni settore con la stessa sicurezza e capacità di conoscenza, indipendentemente dall’argomento trattato.

Frasi con il termine tuttologo

Esempi di utilizzo del termine sono costituiti dalle frasi:

  • Non sono mica un tuttologo!
  • L’ ennesimo tuttologo stava commentando la notizia.
  • Il tuttologo di turno stava dicendo la sua in quel programma TV.
  • Il vincitore era stato uno scrittore di gialli che aveva avuto un grande successo con i suoi omicidi misteriosi e i suoi casi imponenti, un tipo che si credeva un tuttologo.

Tuttologo, aforismi famosi

  • ll più grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, ma l’illusione della conoscenza. (Stephen Hawking)
  • Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno. (Oscar Wilde)
  • Tutti tuttologi col web coca dei popoli oppio dei poveri. (Francesco Gabbani)

Leggi anche: