Unimarconi entra nel Metaverso: la novità

Tra le tematiche salite alla ribalta negli ultimi tempi una delle più interessanti è sicuramente quella relativa al Metaverso, soprattutto pensando agli enormi sviluppi che potrebbe avere in futuro, ancora in larga parte inesplorati. Per chi non lo sapesse, con il termine “metaverso” si intende definire un mondo virtuale (o ancora meglio un insieme di mondi virtuali), per lo più ancora ipotetico, al quale si può accedere tramite particolari tecnologie di realtà virtuale e di realtà aumentata, come ad esempio i visori 3d. L’obiettivo è quello di creare una sorta di Internet di livello superiore, sovrapposto al mondo fisico e totalmente immersivo, che le persone possono vivere tramite un avatar, ovvero una rappresentazione virtuale dell’utente stesso.

Le applicazioni del Metaverso sono infinite e ancora in larga parte inimmaginabili e per questo le organizzazioni più lungimiranti (aziende ma anche enti e istituzioni) hanno iniziato a dedicare grande attenzione a questa tematica. Ciò vale in tutti gli ambiti, in modo particolare nel settore della formazione, dove negli ultimi anni le nuove tecnologie hanno rivoluzionato il rapporto tra docenti e studenti e permesso di superare dei limiti ritenuti prima invalicabili, basti pensare alla diffusione dell’e-learning.

Non è un caso, quindi, che Unimarconi, la prima università digitale italiana, ha deciso di entrare nel Metaverso, confermando la sua vocazione all’innovazione e portando un modello di apprendimento digitale, inaugurato nell’ormai lontano 2004, verso la nuova frontiera della realtà virtuale. Gli studenti che si collegheranno al Metaverso Unimarconi potranno richiedere informazioni sulle modalità di iscrizione e la prenotazione degli esami, interagire con gli oggetti presenti, ottenere un colloquio con i docenti e molto altro ancora. Una vera e propria segreteria studenti, collocata però nel Metaverso.

Il progetto è stato presentato ufficialmente nei giorni scorsi all’interno del Salone Nazionale dello Studente, andato in scena alla Fiera di Roma. Lo scopo di questa iniziativa è quello di dare vita ad un canale di comunicazione inedito, caratterizzato da una maniera differente di erogare i servizi a disposizione degli studenti. Una porta di ingresso nel mondo della formazione, più accessibile e innovativa.

 

Unimarconi entra nel Metaverso: la nuova porta di ingresso per la formazione

Metaverso Unimarconi: come funziona

Il progetto del Metaverso Unimarconi è stato realizzato da Eyeris, azienda specializzata del settore, con lo scopo di creare una vera e propria infrastruttura digitale con molte ambientazioni in grado di offrire agli utenti un’esperienza immersiva. Gli studenti avranno la possibilità di personalizzare la propria identità digitale, scegliendo in maniera autonoma ogni singolo aspetto del proprio avatar, dai vestiti indossati al colore dei capelli.

Il Metaverso Unimarconi si compone di quattro spazi virtuali ricostruiti in modalità digitale:

  • la Hall di ingresso dove, per accogliere gli studenti, è stata ricreata tramite avanzate tecnologie di 3d modelling l’intera facciata dell’università (uno degli elementi più rappresentativi di Unimarconi). Una volta entrati nella hall i ragazzi si troveranno davanti un’ambientazione living caratterizzata da piante e alberi, per sottolineare il tema dell’ambiente, da sempre sostenuto dall’ateneo.
  • l’InfoPoint dove ci saranno gli operatori con il proprio avatar, pronti ad orientare gli studenti all’interno del mondo universitario, parlando dell’offerta formativa e di tutti i servizi a disposizione, esattamente come accade anche nella realtà fisica.
  • l’Auditorium che ospiterà convegni ed eventi organizzati dall’ateneo. Potrà contenere più di 400 persone, moderate anche tramite la funzionalità “bring to me” che permette a chi organizza di mantenere l’ordine mettendo seduti tutti in maniera automatica all’inizio di un evento.
  • la TestRoom, uno spazio dove gli utenti potranno accedere a diverse esperienze utili per capire le potenzialità del Metaverso. Al suo interno lo studente potrà provare, tramite la realtà virtuale, il sistema di tracking del dispositivo utilizzato. Sarà presente, inoltre, un pannello informativo che spiegherà come mettere i propri documenti (come ad esempio foto, video, pdf e file 3d) all’interno del Metaverso. Non mancherà, infine, l’area selfie per poter condividere la propria esperienza anche sui social.

Tutte queste room saranno collegate tra loro grazie a dei portali virtuali che teletrasporteranno lo studente nei vari ambienti disponibili.

Le caratteristiche dell’ateneo

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi rappresenta un punto di riferimento nel settore degli atenei online. Ha al suo interno 6 facoltà con 23 corsi di laurea, oltre a decine di corsi post lauream e di corsi internazionali. Ovviamente, ricordiamo che si tratta di un’università telematica riconosciuta dal MIUR e quindi ha il medesimo valore legale di un ateneo classico, dando la stessa opportunità di sbocchi professionali e di partecipazione a concorsi pubblici. Senza dimenticare che Unimarconi viene valutata periodicamente anche dall’ANVUR con un voto ed un giudizio, mettendo in luce i punti a favore, ma anche le criticità della struttura, in modo da dare spunti per un miglioramento nel futuro.

I tratti distintivi di questa università sono la ricerca della qualità, in maniera da assicurare una buona formazione a tutto tondo, e il carattere internazionale, per dare vita a futuri laureati che possano trovare occupazione non solo nel mercato italiano, ma anche all’estero. Ecco le facoltà attualmente a disposizione:

  • Giurisprudenza
  • Economia
  • Scienze della formazione
  • Lettere
  • Scienze Politiche
  • Ingegneria

Non è escluso che in futuro possano essere aggiunte altre facoltà con ulteriori corsi di laurea, visto che ogni anno vengono presentate novità per tutti gli iscritti. Ricordiamo che la didattica viene erogata in modalità e-learning grazie alla piattaforma Virtual Campus presente all’interno del portale MyUnimarconi. Si tratta di un sistema che permette di avere accesso a tutto il materiale didattico direttamente su computer, tablet o smartphone. Per accedere al sistema è necessario registrarsi con le credenziali date dalla segreteria in fase di immatricolazione.

Uno dei vantaggi principali della modalità e-learning di Unimarconi è quello di poter seguire le lezioni con un click, comodamente da casa o da qualsiasi altro luogo. In questo modo è più probabile riuscire a laurearsi in tempo senza andare fuori corso. Si possono visionare le videolezioni in qualsiasi momento della giornata, senza dover rinunciare ai propri impegni o essere costretti a chiedere permessi a lavoro per recarsi nell’aula fisica.

Ma non è finita qui perché MyUnimarconi ha a disposizione anche un’App Android e iOs che permette di rimanere aggiornati costantemente sul mondo universitario. Presente al suo interno la segreteria online, la modulistica, l’assistenza studenti, l’opportunità di prenotare gli esami e pagare le tasse. Senza dimenticare la possibilità di visionare tutto il materiale didattico, accedere alle aule virtuali, confrontarsi con docenti e tutor.

Gli esami possono essere sostenuti nella sede centrale di Roma o in una delle numerose sedi d’esame Unimarconi sparse in tutta Italia. In questo modo ogni iscritto può scegliere la sede più vicina alla propria abitazione, senza dover spendere troppo per lo spostamento.

Le iscrizioni sono aperte tutto l’anno, senza nessun test d’ingresso. I costi sono contenuti, grazie anche all’ampia varietà di agevolazioni e convenzioni messe a disposizione dall’ateneo.

Beh, allora cosa aspetti? Scegliere Unimarconi vuol dire scegliere un’università innovativa e sempre al passo con i tempi. Da oggi, anche nel Metaverso!