Scegliere il corso di laurea nel metaverso: da oggi è possibile grazie ad AteneiOnline che ha lanciato il primo servizio di orientamento didattico sulla piattaforma di realtà virtuale. A partire da oggi, infatti, gli studenti italiani potranno usufruire di un avatar che li assisterà nella scelta del percorso di studi a loro più congeniale, direttamente all’interno della piattaforma Roblox, ecosistema digitale tra i più popolari. Il tutto gratuitamente e con la supervisione degli esperti di AteneiOnline, servizio di orientamento specializzato nella formazione universitaria a distanza, che da quest’anno collabora con StudentVille curandone la sezione dedicata alle università telematiche.

L’iniziativa di AteneiOnline ha come obiettivo primario quello di divenire un punto di contatto tra i giovani utenti del Metaverso e un team di orientatori professionisti specializzati nella formazione universitaria a distanza. Grazie al nuovo servizio, infatti, gli utenti interessati a intraprendere un nuovo percorso di studio potranno ricevere gratuitamente consigli personalizzati da parte di esperti, direttamente all’interno della piattaforma.

Come sappiamo, il fenomeno del Metaverso è ormai inarrestabile: basti pensare che Roblox, una delle piattaforme principali, può vantare una community internazionale composta da quasi 50 milioni di utenti la cui fascia demografica in più rapida crescita è quella che va dai 17 ai 24 anni, ovvero proprio coloro che si accingono a scegliere il proprio percorso post-diploma. Il grande successo della piattaforma ha già destato l’interesse di grandi brand come, solo per fare un paio di esempi, Gucci e Vans che hanno deciso di investire su Roblox.

La scelta di AteneiOnline di utilizzare su questa piattaforma per l’attività di orientamento universitario è unica nel suo genere e offre ai giovani utenti del Metaverso la possibilità di accedere gratuitamente a uno sportello didattico che li possa aiutare a scegliere il corso di laurea più adatto alle loro esigenze. “Il nostro augurio è quello di essere i precursori di un nuovo trend, che veda non solo l’orientamento didattico ma anche l’insegnamento beneficiare appieno di tecnologie le cui potenzialità didattiche sono ancora largamente inesplorate”: ha commentato Matteo Monari, Fondatore di AteneiOnline.