L’arco rampante  è una tipologia di arco con geometria asimmetrica, detto perciò anche”zoppo” o “a collo di cigno“.
Svolge una funzione contenitiva e di scarico a terra delle forze esercitate lateralmente dagli altri elementi architettonici degli edifici e rappresenta lo step evolutivo successivo del contrafforte.
Il posizionamento su livelli differenti dei due piedritti lo rendono, a volte, visivamente simile a un semiarco.
L’arco rampante coniuga e distribuisce le spinte orizzantli di archi e volte, estinguendole e garantendo alla stuttura la possibilità di elevarsi verticalmente.
Molto apprezzato nel contesto dell’architettura gotica, il suo primo impiego è da ritrovarsi nel coro della Cattedrale di Durham, nel 1100, in qualità di elemento di supporto finalizzato a sostenere la copertura della porzione terminale della chiesa.

Arco Rampante

Mappa Concettuale pubblicata per gentile concessione di Mapper
(http://mapper-mapper.blogspot.it/)

Traduzione