BEFANA IN INGLESE: COME SI TRADUCE?

Paese che vai, tradizione che trovi. A volte lo dimentichiamo e non consideriamo il fatto che anche tra Stati europei ci sono diversi usi e costumi. Vi sarà capitato di chiedervi come tradurre a un vostro amico di penna il fatto che la Befana vi ha portato una bella calza di dolci, per poi scoprire che non c’è una traduzione a questo termine e che i bambini inglesi non hanno idea di chi sia la Befana. State programmando un viaggio nel Regno Unito per l'Epifania e vi chiedete quali saranno gli eventi organizzati per il 6 gennaio?
Ovviamente non troverete niente in riferimento alla nostra tradizione della calza e della Befana. L’Epifania esiste ma è celebrata solo in quanto festa religiosa, tanto che non è considerata un giorno festivo (le persone vanno regolarmente a lavorare e i bambini a scuola).
In quest’articolo approfondiremo il perché non esiste la Befana nei paesi anglosassoni e come si festeggia l’Epifania.

Per fare degli auguri simpaticissimi leggi qui: Auguri per la Befana: frasi divertenti sull'Epifania

Befana in inglese: la traduzione

"BEFANA" IN INGLESE: PERCHÈ NEL REGNO UNITO NON ESISTE

Come abbiamo visto la traduzione di Befana in inglese non c’è semplicemente perché la figura della vecchietta che porta di notte le calze piene di dolciumi ai bambini volando sulla sua scopa non esiste.
Mentre l’Epifania – intesa come festa religiosa in cui si celebra l’arrivo dei Re Magi alla capannuccia di Gesù bambino per consegnargli i loro doni – è celebrata anche nei Paesi anglicani, come il Regno Unito, la Befana è una tradizione tutta italiana, nata in alcune regioni del Centro Italia e poi diffusasi in tutta la penisola italiana.
Il nome della Befana deriva da una corruzione del termine Epifania, e la sua origine è frutto della commistione tra i riti propiziatori pagani degli antichi Romani che celebravano la dodicesima notte dopo il solstizio invernale e la cultura cristiana, secondo cui il 6 gennaio i Re Magi consegnano i doni a Gesù bambino dopo un lungo viaggio.

COME SI FESTEGGIA L’EPIFANIA NEL REGNO UNITO

Anche se la Befana è una figura sconosciuta nei Paesi anglosassoni, l’Epifania viene celebrata nel Regno Unito sia dal punto di vista religioso, sia come festa della dodicesima notte, con la quale si segna la fine delle feste natalizie. La Dodicesima notte, The Twelfth Night in inglese, affonda le sue radici nella festa pagana di mezzo inverno, durante la quale si augurava ricchezza e prosperità per la successiva stagione del raccolto.
Era anche l’ultimo giorno per potersi divertire prima di tornare al faticoso lavoro nei campi. Ovviamente, le tradizioni cattoliche sono state modellate sulle antiche feste pagane e oggi La Dodicesima notte è appunto il dodicesimo giorno dopo la nascita di Gesù, il 25 dicembre. In tutto il Regno Unito si festeggia con riproduzione della commedia di Shakespeare, La Dodicesima Notte, con la rappresentazione di personaggi del folklore inglese, come l’Holly Man, un folletto verde ornato di foglie d’agrifoglio e fiori. Inoltre, nella case si è soliti preparare il Twelfth Night Cake, il dolce della dodicesima notte, farcita con mandorle e canditi e che deve contenere un fagiolo e un pisello per indicare, rispettivamente, il re e la regina della festa.
Il dolce si gusta in genere insieme a una bevanda calda e alcolica perfetta per per scaldarsi nelle fredde giornate invernali, il Wassail. Infine, è diffusa la credenza di togliere gli addobbi natalizi e smontare gli alberi di Natale entro il 6 gennaio, per evitare la sfortuna.

EPIFANIA: CALZE FAI DA TE E CURIOSITÀ

Realizza una calza della Befana fai da te originalissima e scopri le origini dell'Epifania: