Inside Out (2015): tutto sul film

Inside Out è un film d’animazione del 2015 realizzato dai Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures, diretto da Pete Docter insieme al co-regista Ronnie del Carmen. Film basato su un’idea dello stesso Docter con il quale vinse anche la statuetta per il miglior film d’animazione. Innovativo, simpatico e con un’ampia tematica morale, “Inside Out” , d’altronde come tutti i film della Disney conquista ancora una volta grandi e piccini, riscuotendo un’immensa fama, con milioni di biglietti venduti. Se dovessimo descriverlo in una sola parola diremmo nel modo più assoluto “EMOZIONI” , perché è proprio così, trama e storia basata sui comportamenti dei piccoli personaggi che prendono il nome appunto dalla emozioni, come :

  • Rabbia
  • Tristezza
  • Gioia
  • Paura
  • Disgusto
  • Emozioni di Jill
  • Emozioni di Riley
  • Emozioni di Bill

Inside Out (2015): trama

Tutto il film è incentrato sulle emozioni, personalizzate in dei piccoli personaggi che prendono il nome di varie emozioni, come ad esempio Rabbia, Disgusto, Gioia. Nella mente di Riley, la protagonista principale, una ragazzina di undici anni del Minnesota, vivono cinque emozioni: Gioia, che garantisce la felicità alla ragazza, Disgusto, che si occupa che Riley non venga avvelenata fisicamente e socialmente, Paura, che tiene Riley lontano dai pericoli, Rabbia, che impedisce che Riley subisca ingiustizie e Tristezza, il cui scopo non è però ben chiaro a nessuna emozione. Quindi come abbiamo ben capito le emozioni svolgono un ruolo importantissimo all’interno della vita della ragazza e cioè all’interno di tutta la trama. Le emozioni portano la ragazza in un mondo completamente parallelo, in una stanza con una console piena di pulsanti di cui “comandano” diciamo le emozioni, da cui nascono e si creano attraverso l’utilizzo e l’azione dei pulsanti. Ogni volta che un’emozione agisce, nasce un ricordo dall’aspetto di una piccola sfera del colore dell’emozione che lo ha causato. I cinque ricordi base di Riley sono tutti felici, dorati, ed alimentano cinque isole della personalità: la famiglia, l’onestà, la stupidera, ossia la propensione per le buffonate, l’hockey e l’amicizia. La famiglia di Riley, trasferitasi a San Francisco per motivi di lavoro, diventerà involontariamente un vero e proprio problema per la ragazzina e le sue emozioni: iniziano varie vicissitudini che porteranno i piccoli personaggi e Riley ad affrontare diverse avventure! Altra parte caratterizzante di tutto il film è la fatidica “memoria a lungo termine” che sarà da ostacolo a diverse emozioni come Tristezza e Gioia, un archivio labirintico e infinito di scaffali colmi di ricordi, cercando una strada per il ritorno. Fra gli scaffali incontrano Bing Bong, l’amico immaginario di Riley quando era bambina, con cui tentano di raggiungere il treno dei pensieri per arrivare al quartier generale.  In preda allo sconforto Gioia inizia a frugare fra i ricordi di Riley e fortunatamente riesce a trovare un accadimento felice, grazie a questo. In realtà è proprio con questo ricordo “ritrovato” che si comprende la vera morale del film, il vero significato profondo, il ricordo trovato da Gioia è ritenuto da tutti un evento felice, ma che in realtà inizia come triste, per poi diventare gioioso solo nel momento in cui la famiglia e gli amici iniziano a confortare la ragazza. Gioia comprende così l’importanza di Tristezza. Il bisogno di Riley di ricevere aiuto da chi le vuol bene, e così anche tutte le altre emozioni capiranno l’importanza uno dell’altra, senza dare per scontato nulla, senza denigrare nessun personaggio o comunque ritenere  che il proprio fosse più importante! Un anno più tardi, Riley si è adattata alla nuova casa, e tutte le emozioni lavorano assieme per aiutarla a svolgere una vita normale , ma emotivamente complessa, con un pannello di controllo esteso, pur sempre controllato dalla console e dai comandi dei tasti con le  nuove Isole della Personalità prodotte da Ricordi Base composti da emozioni miste, più mature.

Non perderti: Cartoni animati Disney: elenco completo

Inside Out (2015): trailer e recensioni

Fin da subito il successo di Inside Out è stato clamoroso, milioni di biglietti venduti, critiche del tutto positive e costruttive, Disney colpisce ancora, ma in modo del tutto eclatante ed entusiasmante. Le recensioni sono del tutto alte e se anche tu dopo questa lettura hai voglia di vedere il film che ha riscosso un grande successo non preoccuparti, ecco il trailer così da avere qualche altra anticipazione:

Quello che colpisce di più di questo film è tutta l’empatia psicologica, pedagogica e morale che si racchiude in questi piccoli personaggi, nella trama e nella storia stessa!

Film per grandi e piccini!

Walt Disney: tutto su film e cartoni

Non perderti tutte le novità e tutte le curiosità sui film della Disney e della Pixar:

(Foto: courtesy of Disney Pixar)