TELEFILM ANNI '60: 7 CHE HANNO FATTO LA STORIA. Al giorno d'oggi ci stiamo abituando a pensare che le uniche serie tv da vedere decenti siano quelle prodotte in tempi moderni, e rigettiamo così tutto ciò che ha più di una ventina d'anni d'età. Eppure un atteggiamento del genere non può che essere deleterio, non solo perché alcuni telefilm di altre epoche (come per esempio i telefilm anni '60) meritano di essere recuperati, ma anche perché è possibile rintracciare certi elementi di originalità, freschezza e persino ingenuità di cui oggi invece sentiamo la mancanza.

Consulta il Catalogo Netflix per rimanere aggiornato sulle ultime novità!

telefilm anni 60

TELEFILM ANNI '60: LE SERIE TV DA RIVEDERE. Certo, magari i vecchi telefilm non saranno complessi e sfaccettati come le loro controparti odierne, ma bisogna ammettere che per rilassarsi senza dover pensare troppo sono davvero eccezionali. Ecco allora la nostra lista dei 7 telefilm degli anni '60 che hanno fatto la storia.

  • Batman (ABC, 1966 – 1968): c'è chi ama il Batman di Michael Keaton, chi quello di Christian Bale e chi ha apprezzato Ben Affleck. Ma i veri appassionati conservano un posto speciale nel loro cuore per Adam West e la sua versione spensierata e coloratissima del Cavaliere Oscuro, che in questa serie diventa un detective sempre pronto a sventare gli assurdi piani architettati da Joker, il Pinguino, l'Enigmista, Catwoman e tutti i nemici classici di Batman.
  • Vita da strega (ABC, 1964 – 1972): il contrasto tra le famiglie di due sposi è materia ancora oggi molto frequentata dalle serie tv, ma il punto di forza di Vita da strega era proprio il conferimento di poteri magici a Samantha, una strega centenaria che si innamora di un mortale. Ovviamente la sua famiglia non approva il matrimonio, e fra le tante ingenuità delle storie e l'innocenza di fondo ancora oggi la sit-com non manca di regalare qualche risata.
  • La famiglia Addams (ABC, 1964 – 1966): la tradizione del telefilm familiare è qualcosa di congenito al DNA televisivo americano, ma la vera rivoluzione di questo serial era quella di avere come protagonisti dei personaggi ironicamente macabri e dai poteri sovrannaturali (tra l'altro mai spiegati). Ogni battuta riguarda la propensione mortifera, oscura ed eccentrica degli Addams, che sarebbero divenuti la famiglia perfetta per tutti i gothic kids degli anni '80.
  • Star Trek (NBC, 1966 – 1969): la fantascienza televisiva e cinematografica non sarebbe la stessa se non ci fosse stato il serial nato dalle idee di Gene Roddenberry. Invece dei mostri tentacolari pronti a rapire avvenenti astronaute, il serial proponeva tantissime idee intelligenti, problemi e conflitti filosofici che spesso e volentieri dovevano essere risolti con la diplomazia e il compromesso. Oltre ovviamente a un immaginario fatto di tutine, phaser e raggi trasportatori che avrebbe fatto scuola.
  • Perry Mason (CBS, 1957 – 1966): l'ossessione per i casi giudiziari non è certo una novità dei nostri giorni, ma è antica quasi come la fascinazione per il mondo del crimine. Negli anni '60 Perry Mason era l'emblema della fiducia nel sistema giudiziario americano: un avvocato difensore sempre pronto ad aiutare i suoi assistiti, nel 99% dei casi innocenti dei delitti di cui erano accusati, spesso e volentieri facendo confessare i veri colpevoli dei delitti del giorno.
  • Agente speciale (1961 – 1969, ABC): James Bond sarà forse la spia britannica più famosa al mondo, ma negli anni '60 in pochi potevano rivaleggiare con la coppia formata dall'agente segreto al servizio di Sua Maestà, John Steed, e tutte le sue bellissime, astute e letali assistenti (per una volta alla pari con il protagonista). Dapprima rigorosamente spionistico, il serial poi ha assorbito elementi fantasy e parodici, con un gusto per lo humour tutto britannico.
  • Ai confini della realtà (CBS, 1959 – 1964): oggi abbiamo Black Mirror, abbiamo avuto Lost e ci siamo appassionati a Twin Peaks. Ma cinque decenni orsono a fare rabbrividire e impensierire gli spettatori ci pensava questo serial antologico divenuto famosissimo per la grandissima qualità delle sue sceneggiature, sempre a cavallo tra l'ironico, il paradossale, l'incredibile e il grottesco, e per le storie che sono state copiate, omaggiate e riadattate decine e decine di volte.
     

SERIE TV DA VEDERE: LE MIGLIORI. Se preferisci serie TV più moderne ecco i nostri consigli:

Non perderti: Come trovare una bella serie TV da vedere

(Foto: Vita da strega, courtesy of Screen Gems)