Annullato il concorso per infermieri: dove, come e quando

A Monza si è scatenato il caos: la prova del concorso per infermieri è stata annullata; avevano copiato in troppi. I carabinieri sono arrivati, hanno verificato che le buste con le domande siano state effettivamente preparate in modo corretto, ma hanno deciso comunque di annullare il risultato. Tutto è accaduto ieri mattina, 9 ottobre, al Palavolley di Monza, dove erano in corso le prove scritte del concorso bandito dal Fatebenefratelli-Sacco per reclutare 23 infermieri a tempo indeterminato. Posti ambiti, visti i tanti neolaureati in Scienze infermieristiche o i precari.

Annullato il concorso per infermieri: l’organizzazione

23 erano i posti, 4500 gli iscritti; la prova sarebbe dovuta iniziare alle 9:30, alle 11 ancora la situazione era drammatica. Gli studenti parlavano tra di loro, con il telefono in mano, sbirciano le buste del Ministero, come documentato su un video in circolazione in rete. Il caos regnava sovrano:  “I commissari hanno deciso di rinviare la prova a lunedì prossimo, nello stesso giorno della prova pratica – dicono dall’ospedale – . In più, si è deciso di chiamare i carabinieri, proprio per verificare che comunque non c’erano state irregolarità “.

Annullato il concorso per infermieri: le dichiarazioni

“Problemi simili a livello organizzativo – rimarca però Guarneri – si erano verificati anche durante la preselezione. Con tanti candidati costretti ad aspettare ore, e a iniziare le prove con ritardo a causa di problemi organizzativi. Non capiamo come sia possibile: in altre strutture ci sono stati concorsi con un numero maggiore di candidati che si sono presentati. E situazioni del genere non si sono verificate: vogliamo capire cosa è andato storto nell’organizzazione. E se davvero ci sono stati problemi di trasparenza “, riporta La Repubblica.