Innamorarsi di un collega: quando l’amore arriva sul posto di lavoro

Nell’arco di una giornata passiamo la maggior parte del nostro tempo sul posto di lavoro quindi è più che normale innamorarsi di un collega. Sia che si tratti di una relazione importante che di una storia fugace, purtroppo gestire rapporti del genere in ufficio è piuttosto complicato. Ciò, infatti, può comportare vari rischi e pericoli e compromettere soprattutto la propria professionalità. D’altro canto al cuor non si comanda e in tal caso sarebbe controproducente anche bloccare sentimenti ed emozioni spontanei. Quindi, com’è possibile gestire una situazione così delicata?

Leggi anche:

Innamorarsi di un collega: i consigli per gestire una relazione in ufficio

Pur essendo piuttosto difficile, è possibile gestire una relazione in ufficio tenendo conto di alcuni comportamenti e piccolezze. Ecco qualche consiglio per affrontare una situazione così delicata:

  • è preferibile scegliere un collega di pari livello, in quanto un flirt con il capo o con un subalterno comporterebbe dei momenti imbarazzanti per entrambi;
  • flirtare con discrezione e quindi evitare gesti eclatanti; in questo caso bastano piccoli gesti come un caffè insieme, qualche sguardo o un occhiolino;
  • cercare di approfondire la conoscenza fuori dal posto di lavoro, magari in pausa pranzo o organizzando una cena;
  • non pubblicizzare eccessivamente la relazione per evitare battutine, ripercussioni, gelosie e pettegolezzi da parte degli altri colleghi;
  • è importante gestire le proprie emozioni per rimanere professionali; ciò vuol dire che, a prescindere dalla tipologia di relazione che si sta vivendo, in azienda bisogna tener conto della propria performance lavorativa senza farsi distrarre da altri pensieri o presenze;
  • è indispensabile saper gestire i rapporti di lavoro anche in caso di rifiuto o abbandono; in questo caso è bene tener presente che, se dovesse terminare la storia d’amore, si sarebbe costretti a vedere l’ex compagno quotidianamente e ad avere con lui dei rapporti civili.