A quanto pare persino alcune semplici nozioni di educazione finanziaria possono trasformarsi in un contenuto ingaggiante, in grado di andare in tendenza sui social media, racimolando centinaia di migliaia di visualizzazioni e commenti. Lo dimostra il successo dirompente dell’ultima produzione del creator Cartoni Morti, noto per la sua capacità sopraffina di divulgare sfruttando l’arma segreta del black humor e del paradosso.

Nell’ambito dell’iniziativa Noi&UniCredit, infatti, Cartoni Morti ha firmato per Casa del Consumatore un divertentissimo video dal titolo “La fregatura dei messaggini truffa“, con protagonisti l’ingenuo Stegosandro e il “super” Sindaco di Lignano, che in poco tempo è diventato virale conquistando il pubblico dei social, dai boomer alla Gen Z, passando per i Millennial.

L’educazione finanziaria animata di Cartoni Morti conquista boomer, Gen Z e Millennial

Le disavventure di Stegosandro con la gestione dei dati sensibili del suo conto bancario hanno racimolato oltre 360.000 visualizzazioni su YouTube e Facebook, scatenando l’entusiasmo dei follower a suon di like, commenti e condivisioni. Il linguaggio semplice ed efficace dei cartoni è riuscito a comunicare in maniera immediata e incisiva la necessità di salvaguardare password, pin e ogni altra informazione relativa al proprio conto corrente.

Se Stegosandro perde l’equivalente di 200 goleador, il rischio per i consumatori è infatti molto più alto: ignorare la dinamica delle truffe online più diffuse o una semplice disattenzione possono risultare fatali e consentire ai truffatori di svuotare agevolmente il conto in banca del malcapitato di turno.

Cartoni Morti Andrea Lorenzon

“Sono messaggi importanti ma che spesso vengono dati tramite comunicati asettici o al limite del paternalismo. Usare una chiave comica, specie su Internet, permette di arrivare a tantissime persone – ha spiegato l’autore di Cartoni Morti,  Andrea Lorenzon.

Con Andrea Lorenzon la satira della realtà diventa cartoon

“In questo caso il danno di essere truffati non è più uno dei tanti ammonimenti che si perdono nel mare di informazioni che ci vengono date, ma una situazione comune che può capitare a chiunque di noi e sulla quale ci si scherza, crea intrattenimento, la si porta alla luce e quindi ci si ragiona”.

Lorenzon, classe 1989, originario di Portogruaro, è uno dei content creator più amati di YouTube, con un seguito di oltre un milione di utenti. Nel 2017 ha creato il format “Cartoni Morti”, attraverso il quale, con un’ironia sempre ficcante, riesce a raccontare in toni satirici e implacabili tutte le contraddizioni della società italiana contemporanea.

Recentemente, con il suo vero nome, ha inaugurato sempre su YouTube un nuovo canale dal taglio documentaristico, in cui, senza perdere mai la sua voce dissacrante, accompagna gli spettatori alla scoperta dell’Italia, seguendo gli itinerari meno battuti e svelando le bellezze più curiose e meno conosciute della penisola.