Sanremo 2021 senza pubblico? Le dichiarazioni di Franceschini

Il ministro della cultura, Franceschini, ha avuto da ridire sul pubblico figurante a Sanremo prendendo come punto di riferimento l’ultimo DPCM che prevede che nei teatri non ci sia il pubblico. Su twitter si è espresso così: “Il Teatro Ariston di Sanremo è un teatro come tutti gli altri e quindi, come ha chiarito ieri il ministro Roberto Speranza, il pubblico, pagante, gratuito o di figuranti, potrà tornare solo quando le norme lo consentiranno per tutti i teatri e cinema. Speriamo il prima possibile”. Le reazioni non sono mancate, anche Amadeus non ha esitato a dire la sua.

Leggi anche: Regina di Davide Shorty a Sanremo 2021: testo e significato

Sanremo 2021 senza pubblico? Le reazioni di Amadeus

Il direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo ha esposto con chiarezza la sua posizione ribadendo che rimane sulle convinzioni già espresse nelle scorse settimane; non intende condurre il festival davanti ad una sala vuota, concetto chiarito più volte da diversi mesi a questa parte, secondo, il Teatro Ariston è considerato da tutta la squadra che lavora al festival uno studio televisivo. La platea è stata completamente smontata per adattarla al necessario distanziamento dell’orchestra e del pubblico di figuranti.

Sanremo 2021 senza pubblico? Le intenzioni di Amadeus

Dopo le ultime voci che vorrebbero che la settantunesima edizione di Sanremo 2021 avvenisse senza pubblico, Amadeus, direttore artistico e conduttore, ha esposto chiaramente le sue intenzioni di non condurre il festival davanti ad una sala vuota in quanto la platea è stata completamente smontata per adattarla al necessario distanziamento dell’orchestra e del pubblico di figuranti. Per il momento Amadeus ha comunicato di voler attendere le decisioni del Cts (e della politica) per trarne una conclusione definitiva.

Non perderti: