Lezioni di volo di Wrongonyou a Sanremo 2021

Wrongonyou è riuscito ad aggiudicarsi un posto tra le otto Nuove Proposte del Festival di Sanremo che vedremo sul palco del Teatro Ariston dal 2 al 6 marzo 2021 (salvo posticipi a causa della pandemia da Covid-19). “Lezioni di volo” è un brano scritto e prodotto con Adel Al Kassem e Riccardo Scirè, nato dopo un periodo di profonda crescita personale e artistica dello stesso artista ha maturato durante i mesi del primo lockdown, mesi che Marco Zitelli (vero nome del cantautore) ha dedicato al dialogo con se stesso.

Lezioni di volo di Wrongonyou a Sanremo 2021: significato

“Lezioni di volo è una di quelle canzoni arrivate al momento giusto e che funzionano da terapia, innanzitutto per me stesso, ma spero anche per chi ascolta e ci vede un po’ di sé: serve a ricordare quanto sia importante non avere paura di sentirsi liberi e di lanciarsi, magari appoggiandosi ad un’altra persona. Ho viaggiato in tutta Europa e negli Stati Uniti per presentare la mia musica. Ho macinato chilometri e preso tanti aerei, ma solo nell’ultimo anno, qui, fermo, ho capito come imparare a volare. Ci prendiamo solo il meglio che c’è”, ha spiegato lo stesso cantautore.

Lezioni di volo di Wrongonyou a Sanremo 2021: testo

Ecco il testo ufficiale di Scopriti:

Piccole cose che succedono
Sto pensando a te
Ed esce il tuo nome sul telefono (dove sei?)
Ho cinque sensi che lo chiedono
Se non sei con me non funzionano come devono
Hai gli occhi neri
Quando sono tristi piove giorni interi
Voleremo da fermi
Per stare meglio
Toccami le mani che mi sveglio
Come quel film mai finito in albergo
Io con te gioco allo scoperto
Se un giorno dimenticherai
Spero solo che poi mi riconoscerai, mhm
Avvicinati facciamo una foto
Esci bene anche se non metto a fuoco
Non scappare che mi perdo da solo
Ma puoi darmi lezioni di volo
Accompagnami che andiamo a una festa
Ce ne andremo tardi col mal di testa
E se domani ti risvegli con me
Ci prendiamo solo il meglio che c’è
Ci prendiamo solo il meglio che c’è, yeah
Resto nei miei spazi personali
Hai cambiato tutto
Una carezza uno tsunami
Intreccio le tue braccia come rami
Se un giorno dimenticherai
Spero solo che poi mi riconoscerai, mhm
Avvicinati facciamo una foto
Esci bene anche se non metto a fuoco
Non scappare che mi perdo da solo
Ma puoi darmi lezioni di volo
Accompagnami che andiamo a una festa
Ce ne andremo tardi col mal di testa
E se domani ti risvegli con me
Ci prendiamo solo il meglio che c’è (meglio che c’è)
Ci prendiamo solo il meglio che c’è, eh
Riflettori sul nostro concerto
E non vogliamo niente di diverso
Dove sei? (Dove sei?)
Avvicinati facciamo una foto
Esci bene anche se non metto a fuoco
Non scappare che mi perdo da solo
Ma puoi darmi lezioni di volo
Accompagnami che andiamo a una festa
Ce ne andremo tardi col mal di testa
E se domani ti risvegli con me
Ci prendiamo solo il meglio che c’è
Ci prendiamo solo il meglio che c’è, oh