Concorsi pubblici 2020: ufficiali e sottuficiali dell’esercito

Il Ministero della Difesa ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando 2020 – 2021 relativo ai concorsi Allievi Ufficiali, finalizzati alla formazione di base degli Ufficiali dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dell’Arma dei Carabinieri. Di seguito vedremo insieme quali sono i requisiti e come saranno strutturate le prove. Se vi piace l’idea di arruolarvi nell’esercito, se pensate ci siano tutti i presupposti e i requisiti, cogliete l’attimo e non lasciatevi sfuggire questa grande e importante occasione. Intanto noi procediamo per gradi andando a scoprire prima quali sono i requisiti e le prove.

Concorsi esercito 2020 ufficiali e sottufficiali: i requisiti

Al Concorso 140 Allievi Ufficiali Accademia Militare Esercito 2020 possono partecipare i cittadini italiani di entrambi i sessi che alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, hanno compiuto il 17° anno di età e non hanno compiuto il 22° anno di età e che hanno conseguito o sono in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico 2019-2020 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale.

Concorsi esercito 2020 ufficiali e sottufficiali: le prove

Il Concorso 140 Allievi Ufficiali Accademia Militare Esercito 2020 prevede le seguenti fasi di reclutamento:

  • prova scritta di preselezione
  • prove di efficienza fisica
  • accertamenti psico-fisici
  • accertamenti attitudinali
  • prova scritta di composizione italiana
  • accertamento della conoscenza della lingua inglese
  • prova scritta di selezione culturale in biologia, chimica e fisica (solo per i concorrenti per il Corpo Sanitario)
  • prova orale di matematica
  • prova orale facoltativa di lingua straniera
  • tirocinio.

Come potete notare, si tratta di un concorso impegnativo strutturato in diverse prove alcune più difficili di altre. Se volete partecipare, dovrete impegnarvi, dare il massimo e dimostrare di meritare uno dei posti riservati ad allievi ufficiali e sottoufficiali dell’esercito. Dovete anche essere spinti da una forte motivazione, il lavoro dei militari può essere molto duro a volte e potrebbe portarvi anche lontano da casa.

Leggi anche: Concorso esercito 2020: VFP1 e VFP4