Lavorare da casa con internet – attività che in molti hanno sperimentato (e, probabilmente, vorrebbero continuare a fare) durante il lockdown – non è più così sottovalutato come è stato in passato. Lo smart working alletta molti, che si chiedono, così, se sia possibile lavorare online da casa seriamente nel 2020. La risposta, come è facile dedurre, è ovviamente sì. Ma quali sono le opportunità che si hanno a riguardo?

Lavori online pagati, quali sono?

Le possibilità sono diverse e di diversa natura. Uno dei lavori più comuni che è possibile svolgere online consiste nel creare siti internet. Ma c’è anche chi sviluppa App o chi si dedica alla post produzione di video e foto. Nel campo dell’editoria on line invece ci sono i copywriter ed i web content writer. Ma non mancano opportunità per SEO specialist, per social media manager o per chi si occupa di marketing digitale. Si può svolgere attività da traduttore, da call center, da insegnante on line, da personal trainer.

Optare per un lavoro online di inserimento dati può essere la soluzione ideale per arrotondare o per gli studenti che necessitano di un’occupazione part-time da gestire autonomamente. Sono tante le aziende che vanno alla ricerca di chi si occupi di data entry nei propri sistemi: trattandosi di un’attività alla portata di tutti, si potrebbe iniziare da qui.

Consigli per lavorare da casa con pc

Oltre alle opportunità appena descritte, si può pensare a qualcosa di un tantino più impegnativo, come fondare il proprio e-commerce, ovvero un negozio online tramite il quale effettuare la vendita di prodotti di vario genere, quelli che si ritiene possano riscuotere successo in rete.

Si può, poi, anche pensare di lavorare da casa con Amazon. Come? Aderendo al Programma di affiliazione di Amazon e proponendo i prodotti in vendita sul colosso ai propri clienti (nel caso in cui si abbia un sito o un blog).

Ultimo consiglio: individuare quali sono le aziende italiane che offrono lavoro da casa e proporsi inviando il curriculum.

Leggi anche: