Rocambolesca avventura per uno studente di soli 15 anni che, dopo aver perso l’autobus, ha pensato bene di “rubare” l’auto dei suoi genitori e di mettersi alla guida per correre a scuola e non saltare, così, la lezione. Ci troviamo a Kootstertille, nei Paesi Bassi. Il ragazzo è stato notato e fermato da una pattuglia. I genitori, in tutto questo, erano praticamente ignari di quanto stesse accadendo. Ma come sono andati esattamente i fatti? E quali saranno le conseguenze per il ragazzo?

15enne ruba auto ai genitori per andare a scuola

Mentre erano di pattuglia nei pressi del canale Princess Margriet, vicino a Kootstertille (un villaggio in Achtkarspelen nella provincia della Frisia) degli agenti di polizia hanno assistito ad una scena che ha attirato subito la loro attenzione. Un’auto è passata con il semaforo rosso su tale ponte. Per questo hanno deciso di intervenire facendo segnale all’autista di fermarsi. Il ragazzo ha obbedito, ed ha subito dichiarato di aver perso l’autobus e, quindi, di avere fretta per non arrivare a scuola in ritardo. Ma ad insospettire gli agenti è stata anche la giovane età del ragazzo, che dimostrava di essere insolitamente giovane. Ed in effetti, dopo i primi controlli, gli agenti hanno appurato che il ragazzo avesse 15 anni, e non fosse di certo autorizzato a guidare in quanto non in possesso della patente di guida.

Due multe al ragazzo

La polizia ha quindi fatto ben due multe al giovane ed ha convocato i suoi genitori, per metterli al corrente della bravata del loro figlio. Questi, infatti, non erano a conoscenza del fatto che il ragazzino avesse “preso in prestito” la loro auto. Per la serie “tutto è bene quel che finisce bene”, il ragazzo non ha causato incidenti e non si è ferito. Certamente, sarebbe potuta finire molto male. Non solo perché il 15enne non ha la patente, ma anche per la fretta con la quale guidava e per il fatto di essere passato con il rosso. Se solo avesse avesse preso in pieno un’altra auto all’incrocio le conseguenze sarebbero potute essere veramente spiacevoli. Adesso ci penserà sicuramente due volte prima di rimettersi alla guida (almeno fino al momento in cui non sarà finalmente in possesso della patente).

Leggi anche: