L’anno scolastico 2021-22 è iniziato da solo un mese (circa), ma siamo già pronti per le prime, seppure microscopiche, vacanze. Si tratta del Ponte di Ognissanti e dei Morti che, come ogni anno accade, è il primo a cadere nel calendario. Quest’anno sono diverse le scuole che hanno deciso di chiudere in occasione del ponte. Il 2 novembre, difatti, le lezioni si fermeranno sia in presenza che in Dad per un periodo più o meno lungo (è il caso di Bolzano, quest’ultimo, che prevede uno stop fino al 6).

Leggi: Ognissanti (Tutti i Santi): origine e cosa si festeggia

Anno scolastico 2021-2022: il ponte di Ognissanti

Uno dei primi ponti che si prospetta per l’attuale anno scolastico, dunque, è quello che riguarda la festa nazionale di Ognissanti. La festività è prevista come sempre per il 1 Novembre che quest’anno cadrà, rullo di tamburi, di lunedì. Ciò significa che, a differenza dello scorso anno, potremo beneficiare di un lungo ponte che comprenderà sia lunedì 1 che martedì 2, Festa dei morti. Per fortuna, si starà a casa per ben due giorni, anche se non tutte le regioni prevedono la chiusura delle scuole nella giornata del 2 novembre.

Le Regioni che hanno scelto di sospendere le attività didattiche il 2 novembre sono:

  • Abruzzo
  • Basilicata
  • Calabria
  • Campania
  • Emilia Romagna
  • Lombardia
  • Marche
  • Molise
  • Puglia
  • Sardegna
  • Umbria
  • Provincia automa di Bolzano
  • Provincia autonoma di Trento

Anno scolastico 2021-2022: gli altri ponti 

Per quanto riguarda i ponti e le festività, quest’anno l’8 dicembre cade di mercoledì, per cui non avremo alcun ponte dell’Immacolata da sfruttare per riposarci o partire. Il 25 aprile fortunatamente cade di lunedì mentre l’1 maggio, purtroppo, è domenica. Il 2 giugno, infine, è giovedì, nessun ponte previsto, dunque, ma poco male data l’imminenza delle vacanze estive.

Leggi anche: Ponte Ognissanti 2018: dove andare in Italia