Vaccino anti-Covid-19: è pronto?

La soluzione, l’unica e possibile, alla sconfitta del covid-19 è la distribuzione di un vaccino che sia efficace contro questo virus. Di solito i tempi di ricerca sono molto lunghi in quanto vi è bisogno di un determinato periodo di tempo anche per testarli e scoprirne, se ci sono, gli effetti collaterali. In questi mesi si sono fatti dei tentativi che purtroppo non hanno portato i risultati sperati. Ma, come un fulmine a ciel sereno, qualche giorno fa la casa farmaceutica Pfizer ha annunciato di essere pronta con il vaccino.

Vaccino anti-Covid-19 della Pfizer: le ultime news

Il vaccino anti-Covid, di cui tanto si parla nelle ultime ore, è stato sviluppato congiuntamente dalle due case farmaceutiche  Pfizer e BioNTech. Il vaccino  è risultato efficace nel prevenire il 90 per cento delle infezioni durante la fase 3 della sperimentazione, che è ancora in corso. Ad annunciarlo è stao il presidente della Pfizer, Albert Bourla; a seguire la Biontech tedesca conferma l’annuncio della Pfizer, annunciando in una pubblicazione di voler chiedere l’autorizzazione per la produzione, insieme alla stessa Pfizer, la settimana prossima all’ente FDA americano.

Vaccino anti-Covid-19 della Pfizer: l’entusiasmo del mondo intero

Difronte ad una notizia del genere non si può che rimanere contenti; tuttavia è necessario mantenere la calma, avere pazienza e prudenza.  Anthony Fauci, il super esperto americano in malattie infettive, parla di efficacia straordinaria del vaccino che avrà un importante impatto sulla risposta al Covid-19. Il neo eletto presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, si è dichiarato speranzoso ma suggerisce di non abbassare la guardia e continuare a seguire le misure contenitive e restrittive. Anche il nostro ministro della salute, Speranza, ha dichiarato di essere molto speranzoso ma suggerisce di continuare a mantenere e rispettare le norme di sicurezza: distanziamento, mascherina e igiene delle mani.