Viaggi all’estero 2019: consigli per gli studenti

I viaggi studio sono l’occasione perfetta per divertirsi e allo stesso tempo acquisire elementi di una cultura differente. I ragazzi in questo modo hanno la possibilità innanzitutto di imparare nuove lingue comunicando direttamente con gli abitanti del posto, oltre ad esplorare luoghi diversi gestendo autonomamente situazioni di vita quotidiana. Fare un viaggio all’estero per gli studenti è, quindi, motivo di arricchimento sotto vari punti di vista basterà munirsi di una buona dose di spirito di adattamento e di intraprendenza.

Leggi anche:

Viaggi all’estero 2019: le mete più economiche per gli studenti

Non è necessario spendere un capitale per organizzare un viaggio all’estero in quanto adesso le agenzie propongono molte offerte a seconda delle esigenze dei clienti. Le mete più economiche su cui gli studenti possono puntare sono le seguenti:

  • Londra: è la città più adatta per imparare ed esercitarsi con la lingua inglese oltre ad ospitare edifici importantissimi dal punto di vista culturale ed architettonico come Buckingham Palace e l’abbazia di Westminster;
  • Barcellona: è la città perfetta per imparare la lingua e la cultura spagnola, ma è perfetta anche per divertirsi grazie alla vivace vita notturna; le mete da non perdere sono sicuramente La Sagrada Familia e il Museo di Picasso;
  • Malaga: la capitale della Costa del Sol è adatta a chi vuole esercitarsi con la lingua spagnola; è un centro culturale importante grazie alla presenza di numerosi musei, ma offre anche numerosi luoghi in cui divertirsi soprattutto nella zona del nuovo porto turistico noto come Muelle Uno;
  • Dublino: nella città è possibile non solo esercitarsi con la lingua inglese, ma anche divertirsi entrando in contatto con la vera vita irlandese tra danze e pub tradizionali:
  • Malta: è un’isola che gode di un clima mediterraneo privilegiato quindi è la meta perfetta sia per imparare l’inglese che per trascorrere lunghe giornate al mare.