Il Trono di Spade: le citazioni più famose

La settima stagione di Game of Thrones è appena terminata e dovremo attendere oltre un anno e mezzo per vedere i sei episodi conclusivi del Trono di Spade. Cosa fare nel frattempo? Possiamo ingannare l’attesa rivedendo tutte le puntate di Got, dalla prima stagione a oggi, oppure leggere i libri o anche ripassare tutte le frasi più iconiche della serie tv HBO di queste sette stagioni. Volete rileggere tutte le citazioni più belle di Game of Thrones? Partiamo alla volta di Westeros!

Leggi anche: Mappa Il Trono di Spade: dettagliata e in HD

jon-snow citazioni

Game of Thrones: le frasi più iconiche

Ci sono alcune frasi che ormai sono così celebri da essere conosciute anche da chi non ha mai seguito la serie. Ecco le citazioni più iconiche e utilizzate in Game of Thrones:

  • Winter is coming (L’inverno sta arrivando) – motto degli Stark
  • The North remembers (Il Nord non dimentica) – motto degli Stark
  • You know nothing, Jon Snow (Non sai niente, Jon Snow) – Ygritte
  • The Lannisters send their regards (I Lannister mandano i loro saluti) – frase usata dai Lannister frequentemente
  • A Lannister always pays his debts (Un Lannister paga sempre i suoi debiti) – altra frase usata dai Lannister frequentemente
  • What is dead may never die (Ciò che è morto non muoia mai) – motto non ufficiale dei Greyjoy
  • Fire and blood (Fuoco e sangue) – motto dei Targaryen
  • Hodor – Hodor
  • More wine (Vino!) – Cersei e Tyrion Lannister
  • Dracarys – Daenerys Targaryen
  • “Valar Morghulis” e “Valar Dohaeris”

Non perdere: Game of Thrones: motti e stemmi delle casate

Il Trono di Spade: le frasi più belle della prima stagione

  • Chi pronuncia la sentenza deve essere colui che cala la spada (Ned Stark – episodio 1×01)
  • Ti do un consiglio, bastardo. Rammenta sempre chi sei. Gli altri lo faranno. Fanne la tua armatura e non potrà essere usata contro di te (Tyrion Lannister a Jon – episodio 1×01)
  • Le cose che faccio per amore (Jaime Lannister – episodio 1×01)
  • Un bravo re sa quando risparmiare le forze e quando annientare i nemici (Cersei Lannister – episodio 1×03)
  • Esiste un unico Dio e il suo nome è Morte. E c’è soltanto un’unica cosa che puoi dire alla morte: “non oggi” (Syrio Forel ad Arya – episodio 1×06)
  • Non era un drago. Il fuoco non uccide un drago (Daenerys Targaryen dopo la morte di Viserys – episodio 1×06)
  • È il nome della famiglia che sopravvive, l’unica cosa che resiste (Tywin Lannister – episodio 1×07)
  • Al gioco del trono o si vince o si muore (Cersei Lannister – episodio 1×07)
  • Dì a Lord Tywin che l’inverno sta arrivando per lui. Ventimila uomini del Nord vanno a sud per scoprire se davvero caca oro (Robb Stark – episodio 1×08)
  • Ho imparato tempo fa come si muore (Ned Stark – episodio 1×09)
  • Il Re del Nord! Il Re del Nord! (proclamazione di Robb Stark – episodio 1×10)

Scopri anche: Il Trono di Spade: in quale anno è ambientato?

Il Trono di Spade: le frasi più belle della seconda stagione

  • La notte è oscura e piena di terrori, vecchio. Ma il fuoco li brucia via tutti (Melisandre – episodio 2×01)
  • Affiderei a loro [i soldati di Robb] la mia stessa vita, ma non la tua (Robb Stark a Jaime Lannister – episodio 2×01)
  • Il potere risiede dove gli uomini credono che il potere risieda. È un trucco, un’ombra sul muro. E un uomo molto piccolo è in grado di proiettare un’ombra molto grande (Varys a Tyrion – episodio 2×03)
  • I peggiori sopravvivono sempre (Sansa – episodio 2×09)

Leggi: Il trono di spade: episodi più belli

Il Trono di Spade: le frasi più belle della terza stagione

  • I prodigi accadono sempre nei luoghi più stani (Varys – episodio 3×04)
  • Bruciateli tutti (Jaime Lannister ricordando il Re Folle – episodio 3×05)
  • Il caos non è un pozzo. Il caos è una scala (Ditocorto – episodio 3×06)
  • È qualcosa di molto raro un uomo che è all’altezza della sua reputazione (Lady Olenna a Tywin Lannister – episodio 3×06)
  • Tu sei mio e io sono tua. E se moriremo, moriremo. Ma prima vivremo (Ygritte – episodio 3×07)
  • Tu chiamami ancora sorella, e ti faccio strangolare nel sonno (Cersei Lannister a Margaery Tyrell – episodio 3×08)
  • Non è a me che dovete la vostra libertà. Io non posso darvela. La vostra libertà non appartiene a me. Appartiene solamente a voi. Se la volete, sta a voi riprendervela. A ciascuno di voi (Daenerys Targaryen – episodio 3×10)

Potrebbe interessarti: Game of Thrones: cronologia dei morti

Il Trono di Spade: le frasi più belle della quarta stagione

  • Voglio mangiare tutti i polli che sono in questa stanza (Sandor Clegane – episodio 4×01)
  • “Io non servo suo fratello, Altezza”, “Ma lo ami” (scambio di battute tra Brienne e Jaime – episodio 4×02)
  • Vorrei tanto essere il mostro che credete che io sia (Tyrion Lannister – episodio 4×06)
  • L’amore è la morte del dovere (Maestro Aemon – episodio 4×09)
  • Tu non sei mio figlio (Tywin Lannister a Tyrion – episodio 4×10)

Ripassa: Il Trono di Spade: chi ha ucciso Joffrey Baratheon

Il Trono di Spade: le frasi più belle della quinta stagione

  • La libertà di poter sbagliare è stato quello che ho sempre voluto (Mance Rayder – episodio 5×01)
  • Non c’è giustizia al mondo a meno che non siamo noi a farcela (Petyr Baelish – episodio 5×03)
  • Uccidi il ragazzo e permetti all’uomo di nascere (Maestro Aemon – episodio 5×05)
  • A volte bisogna scegliere. A volte è la vita a chiederlo. Ma se un uomo sa chi è, e rimane fedele a se stesso, non sta piu scegliendo, sta adempiendo al proprio destino, per diventare chi è destinato ad essere, per quanto penoso sia (Stannis Baratheon – episodio 5×09)
  • Noi non possiamo scegliere chi amare (Jaime Lannister – episodio 5×10)

Leggi anche: Game of Thrones: qual è la profezia di cui parla sempre Melisandre?

Il Trono di Spade: le frasi più belle della sesta stagione

  • È il mio mestiere: bevo e conosco le cose (Tyrion – episodio 6×02)
  • Solo uno sciocco fa minacce che non può mantenere (Jaime – episodio 6×07)
  • Una ragazza è Arya Stark di Grande Inverno, e sto andando a casa (Arya – episodio 6×08)

Non perderti: Game of Thrones: finale di tutte le stagioni

Il Trono di Spade: le frasi più belle della settima stagione

  • Lasciate un solo lupo vivo e le pecore non saranno al sicuro (Arya – episodio 7×01)
  • Come diceva mio padre, meglio essere codardi per un minuto, che morto per il resto della vita (Ser Davos – episodio 7×05)
  • Non voglio che tu sia un eroe: gli eroi fanno cose stupide, quindi in genere muoiono (Daenerys – episodio 7×06)
  • Quando la battaglia Nord sarà finita, qualcuno avrà vinto, capisci? Se i non morti vincono, marceranno a sud e ci uccideranno tutti. Se i vivi vincono, e li abbiamo traditi, marceranno a sud e ci uccideranno tutti (Jaime Lannister – episodio 7×07)
  • Quando la neve cade e il vento gelido soffia, il lupo solitario muore e il branco sopravvive (Sansa – episodio 7×07)

Non perdere tutti i riassunti della settima stagione:

  1. 7×01: Dragonstone
  2. 7×02: Stormborn
  3. 7×03 Queen’s justice
  4. 7×04 The spoils of war
  5. 7×05 Eastwatch
  6. 7×06 Beyond the wall
  7. 7×07 The Dragon and The Wolf 

(Foto: Game of Thrones; Courtesy: HBO)