Lettere accentate maiuscole

Vi è mai capitato di dover scrivere un testo e trovarvi di fronte all'annosa questione: come faccio ad iniziare la frase con la è maiuscola senza dover ricorrere all'apostrofo? Una soluzione c'è, solo che molti studenti la ignorano. In realtà esiste un modo per scrivere le lettere accentate maiuscole senza andarle a cercare nell'universo 2.0.

Per scrivere lettere maiuscole accentate si deve tenere premuto il tasto ALT e poi digitare i numeri (quelli della tastiera di destra) dentro le rispettive parentesi, dopo averli digitati rilasciate ALT ed apparirà la lettera accentata.

A accentata maiuscola: combinazioni tasti Windows e Mac

Per fare la à, dunque, cosa dovremo fare? Basterà tenere premuto il tasto ALT e poi digitare i numeri dentro le parentesi. Poi dopo averli digitati secondo lo schema che segue, rilasciate l'ALT ed apparirà la lettera accentata:

  • À (ALT + 0192)
  • Á (ALT + 0193)
  • Â (ALT + 0194)
  • Ã (ALT + 0195)
  • Ä (ALT + 0196)
  • Å (ALT + 0197)

E accentata maiuscola: combinazioni da tastiera Windows e Mac

La è segue lo stesso schema e le stesse direttive: cambiano solo i numeri che sono diversi per tutte le vocali accentate maiuscole e che servono per distinguerle l'una dall'altra. La E dunque, avrà questi riferimenti:

  • È (ALT + 0200)
  • É (ALT + 0201)
  • Ê (ALT + 0202)
  • Ë (ALT + 0203)

Come scrivere le lettere accentate maiuscole: le combinazioni tasti

I accentata maiuscola: combinazioni da tastiera Windows e Mac

I è la nona lettera dell'alfabeto italiano. Nella sua forma maiuscola, il simbolo può anche rappresentare la lettera iota dell'alfabeto greco o la vocale anteriore chiusa non arrotondata nell'alfabeto fonetico internazionale. Per poterla riprodurre vi basterà seguire le stesse indicazioni, però facendo attenzione a questo schema:

  • Ì (ALT + 0204)
  • Í (ALT + 0205)
  • Î (ALT + 0206)
  • Ï (ALT + 0207)

O accentata maiuscola: combinazioni da tastiera Windows e Mac

La O può leggere sia aperta in cui è una vocale posteriore semiaperta arrotondata, sia chiusa in cui è una vocale posteriore semichiusa arrotondata. Nell'alfabeto greco le due valenze venivano scritte con due caratteri diversi: rispettivamente le lettere omega (maiuscolo Ω, minuscolo ω) e omicron (maiuscolo O, minuscolo o). Noi ne abbiamo una sola e per accentarla faremo così:

  • Ò (ALT + 0210)
  • Ó (ALT + 0211)
  • Ô (ALT + 0212)
  • Õ (ALT + 0213)
  • Ö (ALT + 0214)

U accentata maiuscola: combinazioni da tastiera Windows e Mac

La U in passato è stata una vocale molto sottovalutata. L'etrusco e il latino non distinguevano graficamente il suo suono da quello della V. La distinzione fra U e V deriva dalla grafia proposta nel Rinascimento da Gian Giorgio Trissino per favorire la lettura. Oggi per accentarne la maiuscola vi basterà seguire questo schema:

  • Ù (ALT + 0217)
  • Ú (ALT + 0218)
  • Û (ALT + 0219)
  • Ü (ALT + 0220)

Lettere accentate con Linux/Ubuntu

Quello che si deve fare su Ubuntu è impostare il cosiddetto “tasto compose”.  Di cosa si tratta? È un tasto speciale che serve a creare caratteri singoli come composizione di più caratteri già esistenti. Ad esempio l' “È” sarà la composizione del carattere “E” con il carattere “`”?

Per fare tutto questo si deve aprire il Centro di Controllo -> Preferenze della tastiera e, nel pannello Layouts, premere il pulsante Options. Poi espandendo il nodo Compose key position, si ha la possibilità di assegnare la funzione compose ad un tasto a scelta tra quelli proposti. Come faccio comparire la vocale finale? Basterà in un testo cliccare Compose + ` seguiti da E.

Un ultimo consiglio, se tutto questo vi sembrerà inutilmente complicato vi basterà fare copia e incolla delle vocali: À – È – Ì – Ò – Ù.

Se vi è piaciuto l'articolo, leggete anche: