ANNUNCI DI LAVORO: COME INVIARE LA CANDIDATURA

Hai scovato in giro per il web annunci di lavoro che ti interessano ma hai dubbi su come rispondere? In effetti, anche se sembra sciocco, avere dei dubbi è lecito, soprattutto se si ha intenzione di fare bella figura ed essere assunti. Rispondere in modo superficiale o addirittura commettere errori di grammatica potrebbe far andare in fumo tutte le vostre speranze e i vostri sogni di gloria. Meglio quindi prestare attenzione e dedicare qualche minuto in più, così avere qualche chance di essere presi. La medesima attenzione serve anche nel caso in cui vi rechiate personalmente presso l’azienda o rispondiate ad un annuncio di lavoro trovato su un giornale. Insomma, dovrete essere impeccabili e dimostrare in estrema sintesi tutto quello che sapete fare, le vostre conoscenze e competenze. Basta chiacchiere quindi: vediamo come rispondere efficacemente agli annunci di lavoro e a cosa stare attenti!

Leggi anche: LinkedIn: come funziona e cos’è

COME RISPONDERE AD UN ANNUNCIO DI LAVORO ONLINE: COME SCRIVERE L’E-MAIL

Ormai sono tantissimi i siti su cui vengono pubblicati vari annunci di lavoro inerenti ai settori professionali più disparati: in mezzo al marasma di offerte lavorative troverete quelle che vi convincono di più, ma state bene attenti perché potreste incappare in annunci falsi o poco seri. Dunque, dopo aver individuato le offerte di lavoro che vi convincono di più è giunto il momento di rispondere inviando la vostra candidatura. In alcuni siti o social tipo LinkedIn c’è un’apposita casella dove poter scrivere brevemente una piccola presentazione e allegare il CV. Alcuni annunci invece richiedono l’invio di un’email, ma in entrambi i casi occorre prestare particolare attenzione:

  • Messaggio: siate professionali nel rispondere all’annuncio evidenziando le vostre competenze che più combaciano con quelle richieste dall’annuncio. Evitate di dilungarvi troppo ma inserite le le informazioni essenziali. Se scrivete per e-mail, occhio all’oggetto (in cui specificate l’argomento del messaggio), all’intestazione e alla formula di saluto: la parola d’ordine è formalità!
  • E-mail: evitate di inviare la riposta da un’e-mail con nomignoli o frasi strane, ma utilizzare un’email professionale possibilmente con il vostro nome e cognome.
  • Curriculum: dovrà contenere tutte le vostre esperienze lavorative, gli studi e i dati personali. Vi consigliamo però di mettere in risalto le competenze acquisite che più sono vicine alla figura professionale richiesta dall’annuncio di lavoro.

Non perderti:

OFFERTE DI LAVORO: COME RISPONDERE AL TELEFONO O DI PERSONA

Se invece decidete di telefonare o presentarvi di persona e avere un approccio diretto con chi si occupa delle assunzioni allora occorre stare attenti ad altri elementi:

  • Se rispondete all’annuncio per telefono, la prima cosa da fare è presentarsi e spiegare l’oggetto della telefonata. Siate sicuri e non titubanti, chiedete informazioni dettagliate sulla mansione da svolgere e spiegate in breve quali sono le vostre competenze e quali studi avete concluso. Infine, se è possibile, chiedete un colloquio di persona o inviate un’e-mail con il CV completo.
  • Se invece decidete di recarvi di persona, non sottovalutate l’abbigliamento: niente pantaloncini, maglie corte o abbigliamento trasandato. Siate professionali, presentatevi, mostratevi sicuri e decisi e lasciate il vostro Curriculum.

COME TROVARE LAVORO: CONSIGLI E INFO

Non perderti tutte le nostre guide su come trovare il lavoro che fa per te: