Carte collezionabili Pokémon: tutte le info

Eravate dei fan del cartone dei Pokémon? Avete seguito tutti gli episodi? Sono anni, ormai, che il cartone è entrato nelle nostre vite e, da allora, c’è stata un’evoluzione. E’ nata un’applicazione per i telefonini, Pokemon Go, con la quale gli utenti possono andare alla ricerca degli animaletti e collezionarli, proprio come nel cartone animato. Oggi, però, vi vogliamo parlare delle carte collezionabili scoprendone la serie, il valore e come si gioca. Siete pronti? Non perdiamo altro tempo e andiamo a scoprire tutte le carte, magari tra queste c’è quella con il vostro pokémon preferito.

Potrebbe interessarti: Giochi di ruolo da tavolo e in scatola: classifica 2019

Carte collezionabili Pokémon: la serie e il loro valore

Sono dieci le carte collezionabili definite le più rare e ora vogliamo condividerle insieme a voi:

  1. Pikachu Illustrator: Creata nel 1998 è stata recentemente venduta a 100.000$, è la carta pokémon più rara del mondo ne esistono solo 5 copie;
  2. Le carte trainer 1°, 2° e 3°: Le carte sono state rilasciate ai vincitori del 1°, 2° e 3° posto dei Pokémon Card Game Official Tournament tenutosi tra il 14 e il 15 Giugno 1997;
  3. Raichu pre-release: ne esistono solamente 15 copie in tutto il mondo e il suo valore è di 10.000$;
  4. Pokémon snap cards: sono state realizzate durante durante il “CoroCoro Illustrator Contest” nella primavera del 1999;
  5. Tropical mega battle 1999: è stata rilasciata ai concorrenti del Tropical Mega Battle in giappone nel 1999, in basso a destra si vede il logo dell’evento (Tropical Mega Battle) ed è stata venduta a 5.000$
  6. Shiny Espeon: distribuita in occasione del TCG World Championships, Shiny Espeon, la carta è valutata circa 1000$;
  7. Charizard prima edizione inglese: Presente nel set base di prima generazione, Charizard è stato venduto tra i 500$ e gli 800$;
  8. Set Southern Island: in Giappone, il set Southern Islands è stato pubblicato in due raccoglitori insieme al secondo film Pokémon, ognuno dei quali conteneva le 9 carte che fanno parte dei due sub-set (Rainbow e Tropical Island) che compongono il set Southern Islands. Sono state vendute in una cifra che varia tra 150$ e 300$ a carta;
  9. Pokémon Gold Star: sono vendute a circa 150$ l’una;
  10. Carte Pokémon full art ex: sono state rilasciate tramite tornei ed eventi speciali e tra le più rare troviamo Mew, Lugia. GIratina, Rayquaza e molte altre.

Carte collezionabili Pokémon: il gioco

Lo scopo del gioco è sconfiggere i Pokémon dell’avversario.Ogni carta presenta dei punti salute, il cui valore indica i danni che il Pokémon in questione può subire: quando gli HP (punti vitalità o PV in italiano) di un Pokémon scendono a 0, esso viene messo K.O. e l’avversario pesca una delle 6 carte premio. Il giocatore che ottiene tutte le carte premio prima dell’avversario vince l’incontro. Le carte possono essere di undici tipi: Erba, Fuoco, Acqua, Lampo, Combattimento, Psiche, Incolore, Oscurità, Metallo, Drago e Folletto, ognuna con debolezze o resistenze ad altri tipi. Ogni Pokémon può possedere uno o più attacchi, a cui si aggiunge un Potere Pokémon, un Poké-Power, un Poké-Body o un’Abilità. Per utilizzare una mossa può essere necessario l’utilizzo di particolari carte, denominate Carte Energia, che consentono inoltre di ritirare un Pokémon dall’arena di gioco.

Leggi anche: Matti per le carte: le dieci migliori app per soddisfare i vostri gusti