Fare la valigia estiva non è difficile: la sfida, però, è farla leggera. Già, perché una valigia per il mare intelligente ci consente di viaggiare in maniera confortevole. Questo è il sogno di molti, ovvero di tutti quelli che, all’indomani del ritorno a casa, si rendono conto di non aver utilizzato praticamente la metà di ciò che si erano portati dietro. Vuoi dei consigli veramente efficaci per una valigia estiva impeccabile? Continua a leggere.

Leggi: Vacanze al mare: cosa mettere in valigia

Come fare la valigia estiva in modo intelligente

Dritte per viaggiare leggeri, i consigli per la valigia estiva

  • Informati sulle condizioni meteorologiche del luogo di destinazione. Già, perché a cosa ti serve una felpa se le previsioni dicono che ci saranno 30 gradi? Va bene essere previdenti, ma nel limite del ragionevole.
  • Organizza la valigia in base alla durata del viaggio e alle attività che verranno svolte. Ovviamente, il contenuto del tuo bagaglio dovrà essere studiato in funzione di ciò che farai. Hai intenzione di stare sdraiato al sole tutto il giorno o di fare il giro dell’intera città?
  • Non piegare i vestiti, arrotolali. Forse non tutti lo sanno, ma fare la valigia con i vestiti piegati in verticale è la nuova frontiera. Eh già, perché i capi di abbigliamento arrotolati permettono di ridurre il volume dei bagagli e ci forniscono l’opportunità di riempire piccoli spazi ottimizzando quelli vuoti in valigia.
  • Ricorda che il materiale dei vestiti può fare la differenza aiutandoti a ridurre lo spazio occupato. Prediligi capi di abbigliamento fatti di tessuti che non si stropiccino facilmente. Perché, se il consiglio precedente è utile per ridurre lo spazio, non rende esenti i vestiti da stropicciature varie ed eventuali. Non vorrai mica portarti dietro il ferro da stiro? Un tessuto leggero e fresco non ha bisogno di essere stirato, oltre ad occupare pochissimo spazio.
  • Viaggia con prodotti travel size. Se starai via una o due settimane, prediligi pochi prodotti ed in formato da viaggio, ovvero le tanto pratiche travel size. Ti diamo una dritta: per non spendere una fortuna, puoi riempire dei mini contenitori che hai già in casa con i prodotti che usi abitualmente.
  • Dimenticati il “per ogni evenienza” in viaggio. Ti sfidiamo: hai mai usato nella tua vita le cose che hai messo in valigia con la scusa del “per ogni evenienza”?
  • Fai un respiro profondo e pensa realmente all’essenziale. Fare bagagli più leggeri non significa lasciare a casa cose importanti ma semplicemente assicurarsi che tutte le cose che portiamo con noi saranno quelle che utilizzeremo effettivamente per l’intero viaggio.
  • Puoi aiutarti seguire la regola del 5-4-3-2-1, che vale per il bagaglio di una settimana. Metti in valigia 5 mutande (e 5 paia di calzini), 4 t-shirt (o felpe/maglie a seconda della destinazione, 3 pantaloni, 2 paia di scarpe e 1 cappello.

Leggi anche: