Lavorare in Svizzera: tutte le info

La Svizzera  è considerato da sempre un paese florido, ricco, in cui si trova facilmente lavoro e si può condurre una vita agiata. Si tratta di un paese neutro, non fa parte dell’Unione Europea, ma non prevede alcun vincolo per chi volesse circolarvi e, per quanto riguarda il lavoro, prevede alcune semplici regole che vedremo più tardi. Il costo della vita è molto alto, in media i prezzi sono più alti del 60% rispetto a quelli delle altre nazioni europee e i costi maggiori riguardano la casa, la sanità, gli alimentari, i ristoranti e gli alberghi. Ma procediamo per gradi e scopriamo come si fa a lavorare in Svizzera, quali sono gli stipendi e le lingue richieste. 

Leggi anche: Non trovo lavoro: errori comuni e consigli

Lavorare in Svizzera: come fare

Come vi abbiamo già accennato, la Svizzera è un paese neutro, non fa parte dell’Unione Europea, ma non ha messo alcun vincolo per potervi circolare. Chi  volesse entrare nel Pese, deve esibire semplicemente la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto. Le regole, tuttavia, possono cambiare per chi invece intenda trasferirsi per cercare lavoro, in questo caso è necessario tenere in considerazione il periodo di permanenza, infatti:

  1. Meno di tre mesi, si deve notificare la presenza sul sito del Dipartimento federale di giustizia e Polizia, ci si deve registrare e inserire i dati, affinché lo Stato Svizzero sappia che si è  presenti sul territorio;
  2. Più di tre mesi, si deve chiedere il permesso di soggiorno.

E’ vero, abbiamo detto che il costo della vita è molto alto, ma non dovete temere in quanto è rapportato a quello degli stipendi. Se volete trasferirvi, dovete essere consapevoli della situazione in cui vi troverete a vivere, qui regna la precisione, la puntualità e, soprattutto, uno dei migliori sistemi sanitari al mondo.

Lavorare in Svizzera: quali sono gli stipendi

Per avere un’idea chiara su quali siano gli stipendi per ciascuna professione, potete collegarvi sul sito messo a disposizione dal governo svizzero e, consultando la sezione Salarium, potrete scoprire facilmente a quanto ammontano gli stipendi delle varie professioni. Per farvi un’idea, ecco i salari minimi per alcuni lavori:

  1. Un operaio senza specializzazione guadagna 5.898 CHF (franchi svizzeri);
  2. Un impiegato semplice guadagna 6.631 CHF;
  3. Un dirigente/quadro può guadagnare fino a 12.143 CHF.

Lavorare in Svizzera: quali lingue sono richieste

Un aspetto fondamentale da prendere in esame se si decide di trasferirsi in Svizzera è che si parlano quattro lingue: Tedesco, Francese, Italiano, Romancio alle quali si aggiungono numerosi dialetti che variano da città a città, spesso molto differenti dalla lingua ufficiale. Infine, per chi volesse lavorare in Svizzera ma continuare a vivere in Italia, può farlo nelle vesti di frontaliere, ad esempio in provincia di Como se si lavora a Chiasso, o in provincia di Varese se si lavora a Lugano. Si dovrà ogni giorno attraversare la dogana, ma questo non comporterà alcun problema soprattutto se si è in possesso di un contratto di lavoro svizzero.

Non perderti: