Trovare lavoro: gli errori da non commettere e i consigli da seguire

Ci troviamo spesso a parlare delle difficoltà che tutti, chi più chi meno, hanno incontrato nella ricerca del lavoro. Basta accendere il televisore ed arriva subito la notizia, trasmessa dai telegiornali, sulla precarietà dei giovani italiani che, spesso e volentieri, lasciano la loro patria per andare a cercare lavoro e fortuna all’estero. Per non parlare, poi, delle fughe dei cervelli di cui siamo abituati a sentirne parlare. Purtroppo l’Italia non sta passando un periodo roseo e il governo, chi prima chi adesso, sta cercando di proporre delle soluzioni al problema.

Se vuoi scoprire come fare il lavoro dei tuoi sogni, leggi anche:

Trovare lavoro: gli errori da non fare durante la vostra ricerca

Oggi vogliamo darvi dei consigli perché noi, come voi, siamo già passati nella fase della ricerca del lavoro. Siamo consapevoli delle difficoltà che si incontrano e possiamo darvi qualche consiglio affinché queste difficoltà non diventino insormontabili. Per iniziare vogliamo dirvi quali sono gli errori che non dovete assolutamente commettere. Per prima cosa non vi dovete precludere nessuna esperienza, nel senso che dovete provare a lanciarvi in qualsiasi tipo di lavoro vi venga proposto, ovviamente dovete avere i requisiti per potervi candidare. Non dovete aspettare che il lavoro vi caschi dal cielo, ma dovete rimboccarvi le maniche e cercare, cercate ovunque, su internet, su vari annunci che si possono trovare anche appesi per strada o in alcuni negozi. Non rinunciate alla possibilità di trasferirvi dalle vostre città per andare in posti dove c’è una maggior richiesta e una migliore offerta di lavoro. Questi sono errori che, per la giovane età e per la poca maturità che ne consegue, sono facili da compiere, quindi per prevenire memorizzate le nostre parole.

Per saperne di più, leggi anche:

Trovare lavoro: i nostri consigli

Prendete carta e penna, ascoltate e memorizzate i nostri consigli. Nella ricerca del lavoro è fondamentale seguire questi passaggi: iscrivetevi presso uno dei centri per l’impiego, collegatevi su LinkedIn, una piattaforma tramite la quale potrete entrare in contatto con aziende e datori di lavoro alla ricerca di personale; scrivete il vostro curriculum vitae in modo chiaro e, se possibile, accompagnatelo ad una lettera di presentazione scritta in modo tale da incuriosire i responsabili delle risorse umane che si occupano di reclutare il personale. Inoltre, cosa da non sottovalutare minimamente, è la ricerca del lavoro on line consultando i migliori siti da cui potrete effettuare la vostra ricerca anche, e comodamente, dal vostro smartphone.

Se vuoi saperne di più, leggi anche: App migliori per trovare lavoro: classifica 2018