In alcune regioni sono già iniziati, in altre, invece, i saldi estivi 2020 sono alle porte. Avete già deciso cosa comprare o siete in cerca di consigli utili e idee vincenti?

Niente paura, vi diamo qualche dritta per non arrivare impreparati e fare degli ottimi affari.

I must have dei saldi estivi 2020

I saldi estivi costituiscono una forte tentazione per tutti i fashion-addicted. Ma non tutto quello che i negozi espongono vale la pena di essere acquistato. Spesso, lasciandoci ammaliare da alte percentuali di sconto, riempiamo il carrello – scuotando il portafoglio – di cose inutili, che magari non avremmo mai acquistato se non fossero state oggetto di promozione.

Volendo fare una piccola lista, una sorta di wishlist ragionata per i saldi estivi 2020 utile per non portare a casa l’ennesima t- shirt stampata, vi suggeriamo di puntare su:

  • 1 abito corto
  • 1 abito lungo
  • 1 camicia basic
  • 1 paio di pantaloni larghi
  • 1 canotta
  • 1 blusa
  • 1 shopping bag
  • 1 borsa a tracolla
  • 1 paio di sandali

Questi sono i capi e gli accessori che è possibile sfruttare in estate ed in alcuni casi anche in primavera e in autunno.

Cosa comprare ai saldi estivi 2020

Per fare uno shopping ponderato e consapevole, si può puntare su quei capi di abbigliamento che non passano mai di moda, i classici must have. Quali sono? I trench, ad esempio, protagonisti indiscussi delle mezze stagioni che si prestano ad outfit ora casual, ora sportivi e rappresentano un passpartout per ogni occasione.

Altri capi da acquistare serenamente ai saldi estivi sono la classica camicia bianca e/o di jeans, il blazer dal taglio maschile ed il giubotto di jeans. Tutti possono essere indossati nel prossimo autunno.

Con gli accessori, infine, si va sempre sul sicuro: cinture, orecchini, bracciali classici sono seasonless. I saldi sono una buona occasione per rifornirsi anche di una nuova borsa.

Saldi estivi 2020, i consigli utili

Occhio alle truffe: in occasione dei saldi i proprietari dei negozi ed i grandi brand tirano fuori dai magazzini un po’ di tutto: è possibile imbattersi in vecchie collezioni spacciate – più o meno velatamente – per nuove.

Attenzione anche ai cartellini ed ai prezzi riportati sopra. Non solo: prima di arrivare alla cassa, controllate attentamente la merce, può accadere che sia macchiata, rovinata, scucita e quant’altro.

Un consiglio spassionato, infine: non esagerate con lo shopping. Prima di acquistare un nuovo capo ponetevi la classica domanda “ne ho un altro simile nell’armadio?”

Leggi anche: