Smartworking: il lato divertente

In questa fase delicata che stiamo vivendo, che ci ha costretti alla quarantena forzata di quasi tre mesi a causa del Covid-19, la voglia di ridere non è mai passata a nessuno. Ogni scusa era buona per creare dei meme divertenti che hanno fatto il giro dei social per mesi e mesi. Uno dei soggetti più bersagliati è stato lo smartworking che ha dato vita a vignette molto divertenti scatenando grasse risate. E’ vero, la situazione che stiamo vivendo è poco felice, ma si deve comunque cercare il modo di continuare a sorridere e se i meme ci fanno ridere, che ben vengano e che nessuno si offenda.

Smartworking: i meme più divertenti

Il primo pensiero divertente legato allo smartworking è quello che riguarda il presidente del Consiglio. Ci è venuto in mente in quanto abbiamo ripensato ai primi giorni di quarantena in cui il presidente, nelle sue dconferenze, ci indirizzava e ci guidava in quello che sarebbe successo e in cosa sarebbe cambiato. In una delle prime conferenze, parlando di smartworking, lo ha chiamato smartworki; sarà stata l’emozione, caro presidente? Non si preoccupi, lo abbiamo compreso e perdonato! La maggior parte dei meme, poi, ha come immagine centrale i lavoratori che, dietro ad un pc, indossano nella parte superiore giacche, camicie e cravatte e sotto pantaloni e ciabatte.

Smartworking e i meme divertenti: dove trovarli

Il web impazza di link, frasi e commenti divertenti che, in questo periodo difficile che stiamo vivendo, riescono a strapparci un sorriso. Di meme divertenti ce ne sono di ogni genere, ma a noi  piacciono molto quelli dello smartworking in cui vediamo diversi dipendenti che lavorano al pc e che indossano sopra giacca e cravatta e sotto pantaloni e pigiama. Le mamme, poi, si ritrovano in questi meme a lavorare con una mano sul pc e un’altra in aiuto dei propri figli. Sui social network più famosi, da facebook, instagram e twitter ne potrete trovare in grosse quantità.