Acapulco: la più famosa località di villeggiatura del Messico

Acapulco è la città e il porto principale dello Stato di Guerrero, sulla costa pacifica del Messico. È situata a 350 km a sudovest di Città del Messico ed è considerata la località di villeggiatura più famosa del Paese sudamericano. Fondata intorno al 1530, Acapulco era il principale porto messicano sul Pacifico durante la dominazione spagnola e per molti secoli rappresentò l’unico snodo per la via del commercio tra le Filippine e la Spagna. Ad oggi il porto di Acapulco continua ad essere molto importante, anche se purtroppo si trova sulla rotta della droga ed è frequentemente utilizzato dai narcotrafficanti.

Leggi anche:

Acapulco: cosa vedere

Acapulco rappresenta la capitale del turismo messicano e continua ad attirare visitatori da tutto il mondo, in particolar modo dal resto dell’America. Le attrattive principali sono le seguenti:

  • Quebrada: si tratta di una parete rocciosa a picco sul mare dove un gruppo di professionisti si esibisce diverse volte al giorno tuffandosi da altezze variabili;
  • Plaza Las Glorias Mirador Hotel: è il punto di osservazione perfetto per ammirare i tuffi mentre si sorseggia un ottimo cocktail;
  • Playa Condesa: è una spiaggia che si trova nella zona centrale della città e in cui è possibile praticare bungy jumping;
  • Avenida Costera Miguel Aleman: si tratta della strada principale piena di ristoranti e locali notturni;
  • Playa Diamante: è una spiaggia amata particolarmente dai surfisti in quanto è bagnata sempre da onde spettacolari;
  • La Roqueta: è un isolotto rimasto allo stato primitivo e raggiungibile solo in barca.

Acapulco: il tasso di pericolosità

Purtroppo negli ultimi anni Acapulco ha perso moltissimi visitatori in quanto è catalogata come una delle città più pericolose al mondo. Tale situazione è causata dallo scontro sul territorio di cinque cartelli della droga che combattono per il controllo della vendita. Parliamo del Cartello di Sinaloa, Los Zetas, Cartello del Golfo sud, Cartello indipendente di Acapulco e Familia Michoacana. Gli scontri sono all’ordine del giorno e comportano decine e decine di esecuzioni violente tanto che spesso i corpi decapitati o fatti a pezzi vengono gettati davanti ai bar o ai centri commerciali.

Leggi anche: