Spirale anticoncezionale: info

Sicuri di sapere tutto sul mondo degli anticoncezionali? E soprattutto siete sicuri che avete dei rapporti protetti? Proprio per questo oggi vi parleremo di un particolare anticoncezionale ovvero la Spirale. Di cosa si tratta? Ne sapete qualcosa o ne avete sentito parlare e non sapete bene di cosa si tratta? Ecco per voi una guida semplice e concisa per capire per bene come può essere usato, il costo e tutti gli effetti indesiderati.

 Spirale anticoncezionale: efficacia e costo

La spirale o “IUD” è un dispositivo intrauterino, uno strumento anticoncezionale che consiste in un piccolo dispositivo di plastica a forma di “T” che viene posizionato all’interno dell’utero di una donna per impedire una gravidanza. Di certo il principio è che non è obbligatoria un’assunzione quotidiana, ovvero deve intromesso solo in procinto di un rapporto sessuale. Per quanto riguarda il costo ci sono diverse varianti che comunque dipendono dalle marche, ce ne sono tre in particolare, ovvero:

  • Mirena (spirale ormonale) € 242.00, di durata a 5 anni.
  • Jaydess (spirale ormonale) € 173.00, di durata a 3 anni.
  • Nova-T (spirale in rame) € 69.00, di durata a 5 anni.

Spirale anticoncezionale: applicazione

Come usare la Spirale anticoncezionale? Come in tutte le cose bisogna stare attentissimi. La presenza della spirale e la conseguente, lieve e innocua irritazione dell’endometrio al contatto con il dispositivo ostacola l’impianto dell’eventuale uovo fecondato. Ricordiamo che la fecondazione non avviene nell’utero, ma nelle tube, durante il viaggio dell’uovo tra l’ovaio e l’utero dopo l’ovulazione. Il rame, materiale di cui è formato la spirale, interferisce anche con la mobilità degli spermatozoi del seme maschile, che diventano meno vivaci.

Potrebbero interessarti: