Tra i make up più gettonati per Halloween c’è il trucco da diavolo. Si tratta di uno dei più indossati, è vero, ma è anche quello più adatto per chi vuole evitare sbattimenti tra ricerche infinite e giorni di indecisione. Affidarsi ai costumi classici, come il collaudato diavolo, è sicuramente di grande aiuto. Del resto, tutto ciò che serve è solo un po’ di trucco, delle corna, una maglietta rossa e sei a posto. Ma il trucco da diavolo, nonostante semplice, non deve essere lasciato al caso. Vuoi o non vuoi condividere il tuo look su Instagram?

Leggi anche: Joker: costume e trucco Halloween 2019

Trucco da diavolo, cosa serve e come farlo

Truccarsi da diavolo per Halloween in un modo creativo e degno dei migliori complimenti, non sarà mai stato così facile. Basta dare un’occhiata sul web per prendere spunto dai look più colorati a quelli più standard, non hai che l’imbarazzo della scelta. Continua a leggere per prendere tutta l’ispirazione diabolica di cui hai bisogno.

Trucco da diavolo step by step

Per ottenere un look totalmente demoniaco non avrai bisogno di decine di prodotti, solo di trucco rosso e nero e qualche accessorio per distribuirli correttamente, come un pennello da trucco o da barba e uno più piccolo. Procedi così:

  • Applica la base trucco rossa. Puoi farlo con un pennello o anche con le mani per stenderla uniformemente su tutto il viso, senza tralasciare naso, bocca, palpebre, orecchie e collo.
  • Applica il trucco nero con un pennello più piccolo perfetto per tracciarlo nelle aree specifiche. Ovvero le palpebre fino alle sopracciglia, la zona sotto gli occhi e le labbra.
  • Segna con una linea gli zigomi per dare profondità al viso e rendere ancora più inquietante il diavolo.
  • Delinea più segni sulla fronte, sul naso e sul resto del viso con una matita nera.
  • Infine, facoltativo ma d’effetto, metti delle lenti finte per conferire al tuo look demoniaco un tocco ancora più malvagio.

Bene, come vedi, non ci vuole poi molto. A parte la base rossa potresti avere tutto l’occorrente già a casa o fartelo prestare da amiche, mamme o chi per loro. Pronto/a per metterti alla prova?

Leggi anche: