X Factor 2021: gli ascolti

La seconda puntata dei Live di X Factor su Sky Uno/+1 e in simulcast su TV8 ha totalizzato 509mila spettatori medi con una share del 2,4 per cento. Sui social network: con 311mila interazioni in tutto, anche ieri #XF2021 è stato il programma più commentato. L’hashtag ufficiale #XF2021 è stato per ore nella classifica dei Trending Topic Worldwide durante la diretta; nella classifica dei TT Italia, invece, è rimasto – quasi sempre al primo posto – fino alla mattina di oggi, e tra le parole più discusse sono salite anche Le Endrigo, Mika, Chiello, Vale LP, Fellow, Westfalia, Baltimora (fonti: Talkwalker, Trends24.in).

X Factor 2021: riassunto della seconda puntata

X Factor 2021: cos’è successo

Nella seconda puntata la gara è entrata nel vivo con la prima eliminazione che ha visto perdere i Westfalia, dopo uno scontro all’ultimo voto con Versailles durante il ballottaggio. Special guest del secondo Live è stato Chiello, protagonista di una sorprendente esibizione: l’artista rivelazione della nuova scena musicale italiana ha portato sul palco due brani, “Mare caldo” e “Quanto ti vorrei”, tratte dal suo disco di esordio “Oceano Paradiso” che ha già superato i 30 milioni di ascolti.

Durante la serata le dodici performance dei ragazzi hanno acceso il palco del Teatro Repower nel debutto con le cover. Nel roster di Manuel Agnelli, Erio ha sedotto tutti con la sua versione “Limit To Your Love” di James Blake, i Bengala Fire hanno acceso il palco con l’inno mod “Town Called Malice” dei Jam, i Mutonia hanno portato il rock di “Closer” dei Nine Inch Nails.

Nel team di Mika un’incredibile Nika Paris ha fatto ballare con “Come” di Jain, Fellow ha regalato ai fan un’intensa interpretazione “Sign Of The Times” di Harry Styles, mentre i Westfalia si sono esibiti in una versione speciale di “Hey Ya!” degli Outkast. Il gruppo di Emma ha visto gIANMARIA portare una versione rap  di uno dei grandi classici di Vasco Rossi, “Jenny è pazza”, Vale Lp ha rapito tutti con un’intensa versione di una delle canzoni più famose di Gabriella Ferri, “Dove sta Zazà”, mentre Le Endrigo hanno cambiato “A far l’amore comincia tu” di Raffaella Carrà in un travolgente brano punk.

Infine, nel team di Hell Raton, i Karakaz hanno presentato la loro versione sexy di “SexyBack” di Justin Timberlake, Versailles a tutto rock con la sua cover di “Fantasma” dei Linea77 e infine la minimale e intima reinterpretazione di Baltimora di “Parole di burro” di Carmen Consoli.

Leggi anche: