Didattica a distanza per l’infanzia: cosa sapere

L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo negli ultimi mesi a causa del  COVID-19 ha portato alla chiusura di tutte le scuole, di ogni ordine e grado. La scuola, tuttavia, non si è fermata, ha semplicemente cambiato punti di vista; si è dovuti passare, infatti, alla didattica a distanza. La scuola dell’infanzia, però, è quella che mostra più difficoltà nel rapportarsi e approcciarsi a questo nuovo tipo di didattica in quanto i bambini sono molto piccoli e, tramite uno schermo e un computer, risulta difficile avvicinarli. Al contrario di quanto accade per gli altri ordini e gradi, la scuola dell’infanzia è quella che sta facendo più fatica con la didattica a distanza, scopriamo meglio i motivi.

Leggi anche: Didattica a distanza: pro e contro dell’emergenza Coronavirus

Didattica a distanza per l’infanzia: ci sono delle regole da seguire?

Nel caso della didattica a distanza per l’infanzia, più che di regole si potrebbe parlare di utili suggerimenti che devono servire per fare in modo che si possa trovare il modo di avvicinare i bambini a questo nuovo tipo di scuola. Non si può pensare, ovviamente, di fare lezione tutti i giorni, ma ci si dovrebbe organizzare in modo da garantire una seppur minima continuazione delle attività didattiche; come? Ecco qualche suggerimento:

  • Videochiamate: rappresentano la più forte interazione tra alunni e maestri;
  • Registrare dei video: si potrebbe provare a registrare dei video che non siano più lunghi di 35 minuti;
  • Dividere i bambini in gruppi: questo potrebbe essere un modo per non creare troppa confusione dare a tutti il tempo necessario.

Didattica a distanza per l’infanzia: attività on line

Il mondo dell’online è ricco di risorse di ogni genere e, se si cerca bene, si possono trovare degli utili spunti per l’attività della didattica a distanza per l’infanzia. I bambini della scuola dell’infanzia hanno un’età compresa tra i tre e i cinque anni, con un po’ di fantasia e di immaginazione si può trovare il modo per arrivare a loro anche a distanza; si potrebbe provare con:

  • Audiofiabe: i bambini avranno l’occasione di ascoltare bellissime fiabe dal tablet o dal pc dei genitori;
  • Attività di coding: insieme di attività per alunni in età pre-scolare;
  • Schede di pregrafismo

Non perderti: Didattica online; le piattaforme su cui fare lezione